“Un 11 settembre in Francia era annunciato”. Max Ferrari lo scriveva il 27 agosto

Il giornalista varesino aveva espresso le sue preoccupazioni già quest'estate

14 novembre 2015
Guarda anche: EuropaVarese
Parigi attentati

A fine agosto il giornalista varesino Max Ferrari, già direttore di Telepadania, aveva scritto una nota in cui lanciava l’allarme sul rischio che la Francia tornasse ad essere un obiettivo del fondamentalismo islamico. Era il 27 agosto.

“ATTENZIONE!!! 11 Settembre francese imminente – scriveva Ferrari – una decina di anni fa, durante le rivolte delle periferie di Parigi, Le Pen mi suggerì di intervistare il più grande militare di Francia allora in vita: il generale Gallois, una vera autorità dai tempi del presidente De Gaulle in avanti. Gallois, ottuagenario ma lucido disse davanti alla telecamera di TelePadania che “entro dieci anni ampie porzioni di territorio saranno in mano a terroristi islamici e per l’esercito sarà quasi impossibile sconfiggere un nemico interno e con mille alleati tra i politici. Andremo incontro a guerre interetniche interurbane e alladistruzione del Paese”. Ebbene: oggi l’importante giornale inglese “The Telegraph” riporta le confessioni di un agente dei servizi segreti francesi che spiega che ormai è ritenuto probabile un 11 settembre francese e che i piloti degli aerei di linea sono stati avvisati di possibili attacchi da terra con missili terra-aria sparati dai “quartieri sensibili”. Si parla anche della preparazione di operazioni speciali per riconquistare, in caso di emergenza, pezzi di territorio nazionale finiti sotto il controllo di forze estremiste e si ammette che c’è una “quarta generazione di immigrati” che odia i francesi ed è totalmente fuori controllo. Noi avevamo già detto tutto dieci anni fa, i giornali continuano a mentire anche oggi”.

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,