La Lega Nord contesta Renzi: “Föra dai ball da Varés”. E porta una ruspa. FOTO

Durante il comizio elettorale del premier, il centrodestra ha organizzato un presidio di protesta vicino al cinema

31 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese
IMG-20160530-WA0015

Militanti di Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia, sostenitori del candidato sindaco di centrodestra Paolo Orrigoni, contestano Matteo Renzi in visita a Varese.
“Oltre alle perplessità nel vedere un Presidente del Consiglio del consiglio impegnato a fare tour elettorali per sponsorizzare i propri candidati sindaci anziché occupare il suo tempo per sistemare i problemi del paese, gli è stato fatto notare come il Gottardo si trova nella vicina Svizzera e che quindi non è una delle opere italiane fatte dal suo Governo, come invece ha tentato di vantarsi” ha detto il segretario provinciale della Lega Nord Matteo Bianchi.

Mentre il segretario cittadino del Carroccio Marco Pinti ha spiegato il perché della presenza di una ruspa, portata in via Monguelfo, dove si svolgeva il presidio di protesta. “La ruspa non serve solo per distruggere, ma anche per costruire – ha detto Pinti – l’idea è quello di sgomberare Matteo Renzi da Palazzo Chigi, per farci entra un altro Matteo. Comunque dobbiamo ringraziare Renzi, perché è riuscito a riempire una piazza. Contro di lui”.

Leggi anche: