Forza Nuova lancia il progetto De.C.O per Cadegliano e Cremenaga

Impegno dei due candidati sindaco nei paesi dell'Alto Varesotto

25 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Luinese
patto forza nuova federico russo

La tutela delle peculiarità locali per il movimento politico Forza Nuova ha sempre rappresentato un vero e proprio cavallo di battaglia; anche in occasione delle imminenti consultazioni le diverse formazioni forzanoviste candidate hanno orientato la loro offerta politica in tale direzione.

In Provincia di Varese a Cremenaga e Cadegliano Viconago, i rispettivi candidati sindaci Federico Russo e Antonella Bottarelli, espressione del Movimento, hanno appositamente incluso nei propri programmi l’impegno concreto ad ottenere la certificazione di Denominazione Comunale di Origine dell’associazione Lega della Terra.

Russo, responsabile provinciale nonché candidato sindaco a Cremenaga, afferma: “Grazie al proficuo e duraturo rapporto di collaborazione del nostro movimento con l’associazione Lega della Terra siamo stati ben lieti di inserire nei nostri programmi l’impegno all’ottenimento di tale importante certificazione. Il De.C.O  è un regolamento orientato alla tutela delle peculiarità locali, frutto del lavoro di noti docenti agrari ed esperti del settore; è unico rispetto a diversi regolamenti, apparentemente similari, in quanto riguarda tutti i prodotti locali (agricoli e non) e  tutte le tradizioni locali”.

L’aspirante primo cittadino del comune di confine aggiunge poi: “L’iter di approvazione è semplice e ben definito: il consiglio comunale approva un regolamento quadro, vengono identificati tutti i prodotti locali, agricoli e non, e le tradizioni che possono fregiarsi del marchio De.C.O; tutti i soggetti economici che vogliono usare le Denominazioni Comunali devono obbligatoriamente figurare in un apposito registro e devono rispettare in toto le disposizioni disciplinari. I controlli sulle certificazioni vengono effettuati da specifiche figure comunali; il De.C.O non grava in nessun modo sul bilancio comunale in quanto la commissione assegnatrice della De.C.O è composta da membri di ciascun settore economico che svolgono i propri incarichi senza percepire gettoni di presenza; De.C.O non vuole sostituire gli attuali consorzi ma esaltare e tutelare tutte le tipicità territoriali.

Nei comuni ove e’ stato adottato ha contribuito a: recuperare i terreni incolti, rilanciare l’occupazione, incrementare le entrate comunali (es: addizionale comunale), aumentare sia il valore mobiliare del comune da mettere a bilancio che il valore aggiunto al prodotto, agricolo e non, grazie all’esaltazione di appartenenza ad uno specifico territorio, percepire forme di finanziamento ministeriali, della Comunità Europea, di enti privati. Mentre il sistema economico cerca in tutti i modi di stravolgere le nostre abitudini, mentre gli enti governativi dimenticano i comuni periferici e le relative attività noi puntiamo sul nostro territorio, sulle nostre tradizioni, sulle nostre peculiarità”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il