Attentati a Bruxelles: “Hanno colpito casa mia”

Federico Martegani ha vissuto nella capitale belga, proprio vicino ai luoghi delle esplosioni

23 marzo 2016
Guarda anche: EuropaVarese
IMG_20160322_111725

“Un sacco di volte in quell’aeroporto, migliaia di volte a quelle fermate della metro, le stesse fermate vicine a dove abitavo, dove lavoravo, da dove entravo per andare agli allenamenti di rugby o raggiungere gli amici. Mai come oggi ho sentito un peso sullo stomaco, mai come oggi mi sono sentito così partecipe. Come se tra quel fumo, quelle esplosioni, quelle persone in fuga ci fossi stato anche io. È una sensazione bruttissima.
Europa risorgi!”.

Federico Martegani, coordinatore provinciale dei Giovani Padani, è un giovane tradatese che ha abitato a Bruxelles. E che alla notizia degli attentati si è sentito colpito al cuore. E ha subito temuto per gli amici che abitano nella capitale belga.

“Stamattina (ieri, ndr) alle 0l8 e qualcosa, quando sono salito in macchina, c’era Salvini su Radio Padania che parlava di Bruxelles e non capivo cosa stesse succedendo – racconta – Salvini era proprio in diretta dalla strada fuori l’aeroporto e non lo facevano passare. Dopo qualche minuto ho capito. E stavo male per i miei amici, ex colleghi ed ex compagni di squadra che sono lì”.

Non solo. Perché gli attentati sono avvenuti vicino a dove viveva: “Più che altro, conoscendo bene Bruxelles avevo capito subito che erano tutti attentati in zone a me familiari”.

Tag:

Leggi anche:

  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza
  • Calcio – Varese-Gozzano l’ultimo atto della stagione

    Ultimo appuntamento della stagione al “Franco Ossola” dove oggi alle ore 16 il Varese concluderà il campionato disputando la finale playoff col Gozzano. I biglietti saranno regolarmente in vendita ai botteghini dello stadio. Arbitra Daniele Perenzoni di Rovereto. La finale playoff, pur