Oprandi (Pd): “Al servizio della mia città”

La consigliera comunale dei Democratici insiste sull'attenzione alle fasce più deboli

30 aprile 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese Città
oprandi

Se questa mattina il candidato sindaco del centrosinistra Davide Galimberti ha illustrato il proprio programma, oggi pomeriggio Luisa Oprandi, suo predecessore nella corsa a Palazzo Estense, ha lanciato alla pasticceria Brenna di Biumo Inferiore la propria campagna per il Consiglio Comunale, in cui attualmente è l’unica donna presente.

“Sono cresciuta alla scuola del cardinal Martini e credo davvero che la politica sia un servizio alla propria comunità, un servizio nel quale farsi guidare unicamente dai propri valori, dall’onestà, dalla coerenza, dal cuore e della passione”  esordisce l’insegnante, che cinque anni fa portò per la prima volta il centrosinistra al ballottaggio.

Al suo fianco proprio Galimberti, come lei originario di Valle Olona, il segretario regionale dei Democratici Alessandro Alfieri e l’altro consigliere comunale Andrea Civati: per tutti, la convinzione di una vittoria davvero possibile e la certezza “di dare a Varese una maggioranza capace di cambiare verso: non più un banale sfoggio di potere spesso con insulti e derisioni nei confronti della minoranza, come è stato fatto anche verso di noi, bensì un gruppo capace di scelte concrete da realizzare sulla base di quei valori e dell’attenzione alle fasce più deboli”.

Galimberti, in particolare, ha ricordato “il preziosissimo lavoro di Luisa e Andrea in Consiglio Comunale dove sono nate le basi per la nostra proposta politica”, mentre Alfieri ha “benedetto” il tandem tra i due candidati ricordando inoltre come “le iniziative di Davide e della nostra parte politica marchino una differenza enorme nei confronti di un centrodestra chiuso su se stesso”.

Tag:

Leggi anche: