Malnate: Samuele Astuti lancia il suo programma

Ambiente, strade e sicurezza cavalli di battaglia del sindaco uscente

29 aprile 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Varese
Samuele Astuti Filippo Cardaci

Giovedì sera, presso la sala Consiliare di via De Mohr, si è svolta la presentazione del programma amministrativo per il prossimo mandato di Samuele Astuti.

La serata si è aperta con un’introduzione generale del candidato Sindaco  che ha spiegato il quadro generale entro cui si è mossa l’Amministrazione uscente e quali saranno le priorità che la compagine di candidati si propone di raggiungere.

Astuti ha voluto anche parlare in prima persona di sicurezza annunciando i principali interventi previsti, nelle sue tre accezioni:

– Ambientale: continuare con il monitoraggio della qualità dell’aria, soprattutto nelle zone più frequentate dai bambini;

– Stradale: primo fra tutti, il progetto di prolungamento della pista ciclo-pedonale fino a San Salvatore;

– Sicurezza: potenziare i servizi già attivati, quali il controllo del vicinato, gli impianti di videosorveglianza, gli impianti illuminanti e la realizzazione dell’unione dei comuni con le realtà vicine per garantire una maggior presenza della polizia locale sul territorio.

Maria Croci (Insieme – Lista Maria Croci) ha illustrato i punti principali del programma legati alla cultura e che prevedono di:

– Valorizzare la biblioteca con nuova location e maggior integrazioni con la vita cittadina (eventi, giovani, etc.);

– Favorire incontri con scrittori/artisti locali e non;

– Valorizzare ex-lavatoio: l’idea è di trasformarlo in un museo di storia di Malnate;

– Iniziative per favorire l’incontro fra culture.

Filippo Cardaci (Partito Democratico) invece si è soffermato sui servizi alla persona individuando alcuni punti cardine. Eccoli:

– Servizi educativi: dopo l’esperienza positiva del campo estivo in inglese, prorograre l’esperienza ed estenderla anche al doposcuola;

– Incrementare i voucher lavoro: a chi chiede aiuto economico, dare la possibilità di poter fare piccoli lavori socialmente utili ed essere pagati con i voucher lavoro;

– Stati generali del welfare;

– Introdurre la figura del Custode Sociale, che si prenda cura delle persone che abitano nel proprio palazzo, via o quartiere.

Valentina Tiberio (Partito Democratico) ha illustrato invece il programma sulle opere pubbliche:

Opere pubbliche:

– Biblioteca;

– Collegamento ciclopedonale fra Malnate e S. Salvatore;

Implementare un piano di manutenzione (ordinaria e straordinaria) programmata in modo da efficentare il processo.

Aumento dei piani di progettazione partecipata (sviluppo di progetti con la partecipazione dell’amministrazione comunale, sia adulti sia bambini che vivono o usufruiscono di quel luogo)

Giuseppe Riggi (Malnate Sostenibile) ha voluto illustrare il capitolo legato all’ecologia e alla gestione del territorio.

-Attraverso l’utilizzo di strumenti di diagnosi energetica, verrà redatto un piano su come intervenire per rendere più efficienti gli stabili comunali dal punto di vista energetico;

– Sostituzione, laddove possibile, dei vecchi impianti con impianti di cogenerazione;

– Ridurre il volume complessivo dei rifiuti;

–  Valorizzare i nostri parchi, attraverso infrastrutture, eventi e iniziative per renderli più fruibili.

Rachida Ziady (Insieme – Lista Maria Croci) ha parlato di uno dei punti forte del programma di Astuti, l’attenzione ai pensionati. Gli interventi previsti saranno:

–  Creazione di un’università della terza età, con il supporto del programma già avviato dall’Università dell’Insubria di Varese;

– Creazione di uno strumento di ascolto continuo con gli anziani, con l’introduzione del consiglio degli anziani;

– “Aggiungi un posto a tavolo”: favorire l’istituzione dei pranzi in compagnia, per fare in modo che gli anziani non siano soli;

–  Infopoint per collegare gli anziani fra di loro e con le istituzioni/associazioni.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il