Luvinate, Boriani chiude il mandato: “Comune virtuoso e con i conti in ordine”

Ultimo consiglio comunale con approvazione del bilancio preventivo

02 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese Città
Comune Luvinate

“Un comune che si mantiene virtuoso e con i conti in ordine; un’Amministrazione che, nonostante i tagli di bilancio e le incombenze affrontate durante gli ultimi anni, fra cui le emergenze di carattere idrogeologico, ha realizzato diversi progetti, cercando di rispondere, speriamo con efficacia, alle attese dei cittadini. Grazie dunque a tutti i consiglieri, grazie a quanti hanno collaborato con noi, tutto lo staff comunale ed i cittadini”. Così ha dichiarato Alessandro Boriani, nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale del mandato 2011-2016, in cui è stato approvato il Bilancio preventivo per il 2016.

I DATI – Crescente diminuzione delle spese per il personale, con un’incidenza sulle spese correnti passate dal 29,38% del 2011 al 25,53% del 2015; diminuzione del rapporto fra debito e popolazione residente per i mutui accesi dalle precedenti amministrazioni passato da 896,11 € a 675,73 €, nel corso del mandato nessun nuovo mutuo contratto. Per il 2016 inoltre nessun aumento dell’addizionale Irpef; si è piuttosto operato per una puntuale verifica su ciascuna delle spese effettuate nel 2015, conseguendo ulteriori risparmi, verificando ogni uscita relativa a ciascuna utenza (acqua, gas, luce, telefoni, assicurazioni….).

GLI INVESTIMENTI PER IL COMUNE – Sempre nel bilancio preventivo 2016 si è mantenuto pressochè invariato il contributo alle associazioni locali, alla Scuola dell’Infanzia e Primaria, stanziando oltre 80.000 € per le spese sociali, prevedendo altresì 15.000 € per il verde pubblico, circa 47.000 € per le spese di manutenzione del patrimonio dell’ente.

QUANTO REALIZZATO – A margine sono state poi ricordate alcune delle opere realizzate, fra cui: casetta dell’acqua con finanziamento della Provincia di Varese; sostituzione impianti semaforici con lanterne a LED; ampliamento dell’impianto di videosorveglianza per il controllo del territorio; attraversamento pedonale con rifacimento illuminazione pubblica sulla Statale; prolungamento percorso Tinella; manutenzione reticolo minore; collegamento pedonale Piazza Cacciatori delle Alpi e Via Vittorio Veneto; riqualificazione servizi via Castello / Bosisio; sistemazione e messa in sicurezza alveo torrente tinella; wifi gratis in Bibilioteca e Parco Sorriso.

GRAZIE A CHI CREDE IN LUVINATE – Fra il pubblico erano presenti i responsabili ed i volontari delle principali associazioni e realtà operanti in paese, invitati dal Comune proprio in occasione dell’ultimo Consiglio. “Essendo l’appuntamento che conclude il lavoro di questa assise per il mandato 2011-2016, vogliamo dire il nostro grazie: a tutti i consiglieri comunali, agli uffici e funzionari, a tutte le persone che a vario titolo hanno collaborato per rendere viva, attenta e solidale la nostra comunità. Grazie dunque a chi crede in Luvinate ed infine un saluto commosso all’Ing. Aschedamini e a Barbara Maroni – ha concluso Boriani – che ci hanno lasciato nel 2013, certamente continuando a lavorare per il Comune anche dal cielo”.

Tag:

Leggi anche:

  • Luvinate: Boriani di nuovo in campo con la lista Tre Torri

    I CANDIDATI – Alessandro Boriani, Sindaco uscente dal 2011 al 2016 e già Vicesindaco dal 2006 al 2011, si ripresenterà per il secondo mandato, insieme a tutta la Giunta uscente: Lucia Bianchi, attuale vicesindaco; Marco Broggi, assessore al Territorio; Fabio Brusa, assessore al Patrimonio;
  • Luvinate: 100 donne a cena con il sindaco

    All’attività dei normali operatori di sala, si sono uniti anche il Sindaco, il Presidente Proloco, il Direttore della Corale e un rappresentante maschile sempre del coro parrocchiale che hanno così rallegrato i vari tavoli, fra una portata e l’altra. Consegnato anche il “Grembiule
  • Luvinate: approvata all’unanimità variante al PGT

    EVOLUZIONE, NON STRAVOLGIMENTO – “Senza modificare l’impianto dello strumento urbanistico approvato dalla scorsa Amministrazione e senza rinnegarne la filosofia di fondo, la Variante Generale al PGT ora definita apporta modifiche significative sulla disciplina di una grossa porzione
  • Luvinate: Marco Broggi nuovo assessore al Territorio

    “Marco Broggi, da consigliere delegato al territorio, ha supportato la Giunta fino ad oggi, con competenza ed impegno, nella definizione della variante al Piano del Governo del Territorio. Da Assessore –dichiara il Sindaco Alessandro Boriani, che ha firmato venerdì scorso il decreto di nomina-