L’Isis attacca l’Europa. Granate e sparatorie a Parigi, oltre 150 morti

Una serie di attentati, rivendicati dallo Stato islamico, ha colpito la capitale francese. Hollande dichiara lo stato d'emergenza e chiude le frontiere

14 novembre 2015
Guarda anche: Europa
Attentati Francia

Una serie di attentati, studiati “scientificamente” ed attuati simultaneamente. La furia dell’integralismo islamico si è abbattuta su Parigi la sera di venerdì 13 novembre.

L’attentato più sanguinoso è stato al Bataclan, sala per concerti nell’XI arrondissement, dove sono rimaste uccise 118 persone. Si stava svolgendo un concerto gruppo americano Eagles of Death Metal.

Gli spettatori erano 1.500, gli attentatori hanno dato l’assalto, iniziando a sparare e a uccidere le vittime. Quindi hanno sequestrato gli altri come ostaggio, fino al blitz delle teste di cuoio francesi. Allo Stade de France, dove era in corso l’amichevole Francia-Germania, sono esplose delle granate.

E una serie di altri attentati, con sparatorie, hanno avuto luogo con kalashnikov in un ristorante e in un bar del X arrondissement. E in una serie di altre strade della capitale francese. I morti al momento sembrano ammontare ad oltre 150. Il presidente François Hollande ha annunciato lo stato d’emergenza, il ripristino dei controlli alle frontiere, e la mobilitazione di 1.500 militari a Parigi.

L’ISIS RIVENDICA GLI ATTENTATI

Nello Stade de France, secondo quanto riferiscono i testimoni, gli attentatori gridavano in arabo “Allah è grande”. E i membri dell’Isis hanno rivendicato via Twitter, con l’hashtag in lingua araba “Parigi in fiamme”, gli attentati.

“Ricordate, ricordate il 14 novembre. Non dimenticheranno questo giorno, come gli americani l’11 settembre. La Francia manda i suoi aerei ogni giorno in Siria, bombardando bambini e anziani, oggi beve dallo stesso calice”, ha affermato il canale Dabiq France, secondo quanto ha scritto su Twitter Rita Katz, direttore di Site, che monitora i gruppi jihadisti.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,
  • Pallanuoto – 7bello da urlo, Georgia annientata. Busto Arsizio fa festa – FOTO

    Sarà difficile da dimenticare per tutti gli appassionati di pallanuoto ma non solo, una serata che ha regala una miriade di emozioni dal primo all’ultimo istante. Alle piscine Manara di Busto Arsizio si è giocata ieri sera la sfida valida come terzo incontro di World League tra Italia e
  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Un weekend all’insegna dello sport, come sempre, quello che ha tenuto banco in questo freddo scorcio di gennaio. Vediamo come si sono comportate le squadre della provincia di Varese. CALCIO SERIE D– Al primo impegno ufficiale post feste, nonché prima giornata di ritorno del campionato