I musulmani di Varese: “Salvini, leggi il Corano prima di dire che schiaccia la donna”

Samir Baroudi, esponente di spicco della Comunità islamica varesina, chiede ai politici di non strumentalizzare gli attentati

21 novembre 2015
Guarda anche: Varese Città
Fiaccolata 1

“Chiedo ai politici, alla Lega, di non usare il sangue dei morti per fini politici. A Salvini dico leggi il Corano prima di dire che schiaccia la donna”.

Questo l’appello alla classe politica italiana, con una nota polemica contro il leader della Lega Nord Matteo Salvini, di Samir Baroudi, esponente di spicco della Comunità islamica varesina.

Baroudi ha spiegato la volontà “di costruire la pace insieme e la convivenza” con tutti i varesini.

Tag:

Leggi anche:

  • Una sala del Pirellone intitolata ad Oriana Fallaci

    Una sala del Pirellone sarà intitolata alla scrittrice e giornalista Oriana Fallaci. Lo ha deciso l’ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Lombardia. E il vicepresidente Fabrizio Cecchetti esulta su Facebook: “Appena approvata una delibera in ufficio di presidenza del
  • Fiaccolata dei musulmani contro il terrorismo. GUARDA IL VIDEO

    Prima di iniziare la fiaccolo c’è stato un momento di preghiera. Quindi il corteo, aperto dalle studentesse dell’Itc Daverio finite nell’occhio del ciclone per la polemica sul minuto di silenzio per gli attentati di Parigi, si è diretto verso piazza Monte Grappa. Dove è stato
  • Parla una delle ragazze del Daverio: “Ci hanno insultato tutta la mattina”. GUARDA IL VIDEO

    Poi hanno sottolineato come “non ci sono morti di serie A e di serie B”. Ma la risposta di alcuni sarebbe stata: “Gli altri Paesi non sono nell’Unione europea”. Nel video, mentre la ragazza sta parlando, c’è una signora che interviene gridando che i musulmani
  • Fiaccolata dei musulmani di Varese contro il terrorismo

    “Condanniamo con forza e fermezza tutte le stragi, esprimendo il più profondo sentimento di vicinanza ai tutti i popoli colpiti da tali atti di violenza e a tutti i familiari delle vittime così barbaramente uccise. Come musulmani d’Italia, lanciamo un appello che sappia indicare una