“Insieme si può”. La lista civica che “vuole rappresentare tutti”

Per rilanciare Porto Ceresio la candidata sindaco Jenny Santi ipotizza di partecipare a bandi in ambito di sicurezza, viabilità, ambiente, cultura e turismo

26 aprile 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Varese
Listapolitica

 

Il gruppo Porto Ceresio INSIEME Si può ha scelto manifesti e social per la prima presentazione dei propri candidati: i 13 cittadini che costituiranno la lista civica che si presenterà alle comunali del 5 giugno con la trentottenne Jenny Santi come candidata sindaco. Dopo i manifesti che riportavano il volto della Santi, a Porto Ceresio sono infatti stati affissi quelli con la foto di tutti i candidati con lo slogan “Cambiare si può. Cambiare si deve. Cambieremo INSIEME”, dove il claim rivolto ai Portoceresini riporta “Ci prenderemo cura di Voi“. 

Una squadra di 13 persone, tra cui sei donne, fotografate sul lungolago di Porto e rappresentanti di tutte le fasce generazionali: dalla diciannovenne Shelene Roccatello alla sua prima esperienza in politica ad ultrasessantenni con un’esperienza di tre mandati nell’amministrazione del paese.

“Ci siamo impegnati a costituire una squadra che rappresentasse tutti i cittadini, ponendo attenzione contemporaneamente a non far mancare alcuna competenza – precisa la candidata sindaco Jenny Santi
Tra i nostri candidati abbiamo persone che hanno coperto il ruolo di assessore, vicesindaco, tecnico comunale, ma anche cittadini impegnati in attività di volontariato e nelle associazioni locali”.
La stessa Santi, cha ha una laurea in Comunicazione istituzionale e un master in Europrogettazione e si occupa di progetti con cui chiedere finanziamenti a regione, ministero e Comunità Europea, metterà la propria competenza a disposizione del Comune per partecipare a bandi in ambito di sicurezza, viabilità, ambiente, cultura e turismo. L’uscita dei manifesti riportante la squadra di Porto Ceresio INSIEME Si può è contemporanea alla conclusione della presentazione della lista sui social: dopo che a gennaio i quotidiani avevano anticipato la creazione del gruppo per la guida del paesino lacustre, la pagina facebook aveva presentato un candidato alla settimana concludendo proprio in questi giorni, una scelta questa per facilitare la comunicazione con i tanti cittadini desiderosi di conoscere i componenti della squadra e le loro idee per Porto Ceresio. 

“Abbiamo condiviso subito l’intenzione di dare una nuova opportunità al nostro paese – tengono a precisare i candidati – che da 10 anni è governato da un’amministrazione poco attiva, poco comunicativa e poco vicina al cittadino. La nostra proposta è invece quella di un’amministrazione partecipativa, risoluta nell’affrontare i problemi, che si prenda cura del cittadino e che sia disposta ad ascoltarlo”. 

Un assaggio di “Amministrazione partecipativa” i cittadini di Porto Ceresio l’avevano già sperimentato a febbraio, quando il gruppo Porto Ceresio INSIEME Si può aveva distribuito nella casella di posta di tutti i Portoceresini un questionario, dove si chiedeva di indicare i problemi della propria zona, i suggerimenti e le priorità che la nuova amministrazione avrebbe dovuto avere. “Dagli esiti del questionario e dai tanti incontri avuti con i cittadini e le associazioni locali è nato il nostro programma, ricco di idee condivise dalla cittadinanza ma soprattutto di proposte concrete che possano valorizzare un paese che non attende altro che essere riscoperto”. 

A maggio, presso la sala comunale di piazza Luraschi, verranno presentati a tutta la cittadinanza il che sosterranno il 5 giugno la candidatura a sindaco di Jenny Santi: Capelli Pier Giorgio, Casale Monia, De Bortoli Alessandro, Giacon Anna, Naro Alberto, Pozzi Franco, Prestifilippo Marco, Roccatello Shelene, Schembri Stefania, Serafini Mario, Verdura Debora e Vitella Franco.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare