Elezioni amministrative 2016: come si vota?

Tutte le informazioni sulla competizione elettorale che riguarda 34 Comuni del Varesotto. Attenzione alla doppia preferenza

04 giugno 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese Città
Elezioni

Domenica 5 giugno seggi aperti, dalle 7 alle 23, in 34 Comuni del Varesotto per l’elezione dei rispettivi sindaci e dei consiglieri comunali.

Per votare è fondamentale portare con sé due documenti: la carta d’identità e la tessera elettorale, sulla quale è riportata l’ubicazione del proprio seggio. La stessa, però, deve avere almeno uno spazio libero nella sezione dei timbri: in caso contrario, o in caso di smarrimento o deterioramento, va richiesta all’ufficio elettorale del proprio Comune, che sarà aperto straordinariamente anche nella giornata di domenica.

I Comuni al voto sono Varese, Gallarate, Busto Arsizio, Caronno Pertusella, Malnate, Castellanza, Brenta, Cuasso al Monte, Cislago, Leggiuno, Albizzate, Barasso, Besano, Brebbia, Brezzo di Bedero, Cadegliano Viconago, Cugliate Fabiasco, Cairate, Cocquio Trevisago, Lavena Ponte Tresa, Cittiglio, Casale Litta, Clivio, Comerio, Cremenaga, Daverio, Duno, Inarzo, Luvinate, Montegrino Valtravaglia, Oggiona con Santo Stefano, Porto Ceresio, Saltrio e Vergiate.

Nei casi di Cuasso al Monte e Brenta, vi è un solo candidato sindaco e dunque, in questa circostanza, al voto deve partecipare almeno il 50%+1 degli aventi diritto pena l’invalidità dell’elezione e dunque il commissariamento del Municipio: negli altri Comuni, l’elezione non è vincolata all’affluenza.

Nei Comuni fino a 15.000 abitanti si vota con una sola scheda per eleggere sia il sindaco, sia i consiglieri comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto a ciascun candidato il contrassegno dell’unica lista che lo appoggia.

Nei Comuni con più di 15.000 abitanti (Varese, Gallarate, Busto Arsizio, Malnate e Caronno Pertusella) si vota sempre con una sola scheda, sulla quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di sindaco e, a fianco di ciascuno, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano.

Il cittadino può esprimere il proprio voto in quattro modi diversi:

1. tracciando un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato;

2. tracciando un segno sul simbolo di una lista, eventualmente indicando anche la doppia preferenza di genere. Tale possibilità, prevista per i i cittadini dei Comuni superiori ai 5.000 abitanti (al di sotto dei quali la preferenza è unica), consente di esprimere due preferenze per i consiglieri comunali purché riguardanti candidati consiglieri di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista. Ovviamente è possibile anche esprimere un’unica preferenza o non esprimerne affatto.

3. tracciando un segno solo sul nome del sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest’ultimo collegate.
Nei Comuni con più di 15.000 abitanti è eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno): in caso contrario si procede, domenica 19 giugno, con il ballottaggio tra i primi due. Nei Comuni con meno di 15.000 abitanti, vince il sindaco che ottiene semplicemente il maggior numero di voti validi.

4. solo nei Comuni con più di 15.000 abitanti, tracciando un segno su un candidato sindaco e un segno su una lista che NON lo appoggia: è il caso del voto disgiunto.

Qualunque segno riconoscibile (firme, scarabocchi, parole di ogni genere) e qualunque modalità di votazione diversa da quelle sopra elencate comporterà l’annullamento della scheda.

Tag:

Leggi anche:

  • Lunedì 28 agosto il raduno della Pallanuoto BPM Sport Management

    È in programma per lunedì 28 agosto il raduno ufficiale della Pallanuoto BPM Sport Management che, alle ore 10.30, si ritroverà alle Piscine Manara di Busto Arsizio per il primo allenamento stagionale (aperto ai media e al pubblico) agli ordini di mister Marco Baldineti. In questa prima fase di
  • Pallanuoto BPM Sport Management padrona di casa nel gruppo B

    Sono stati sorteggiati oggi a Novi Sad, in Serbia, i due gironi che andranno a comporre il primo turno dell’Euro Cup 2017/2018, manifestazione che vedrà impegnata anche la BPM Sport Management. Sarà proprio la formazione bustocca a ospitare dal 29 settembre all’1 ottobre, alle Piscine
  • La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo

    Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell’ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due
  • Torna la Coppa del Mondo di Sci d’erba a Santa Caterina Valfurva

    L’adrenalina torna a salire a Santa Caterina Valfurva che, dopo le vincenti competizioni internazionali di sci alpino e sci nordico, si dimostra, ancora una volta, unica nello scenario sciistico mondiale, in estate e non solo in inverno. Infatti, dopo il grande successo della scorsa estate,