Orrigoni e Ballerio: “Varese si fonda sul lavoro”

Il candidato del centrodestra insieme al noto imprenditore

15 giugno 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016LavoroPoliticaVarese
orrigoni

Paolo Orrigoni, candidato sindaco del centrodestra e Rinaldo Ballerio, imprenditore e candidato consigliere della Lista Paolo Orrigoni Sindaco, hanno parlato oggi di Varese e lavoro.

“Varese si fonda sul lavoro: è molto più di uno slogan, di un titolo – ha detto Orrigoni -, è il vero fondamento di qualsiasi attività. Mi fa piacere che da quando abbiamo iniziato a parlare di lavoro questo sia diventato un tema centrale, che altri candidati l’abbiano preso in esame. Non esiste nessun programma senza lavoro, per dare stabilità alla comunità e alle famiglie. Su questo dobbiamo fondare l’attività amministrativa per enfatizzare le opportunità di lavoro. Per essere lo stimolo al lavoro”.

“Varese è una città fondata sul lavoro, in questo mese tanta gente ci ha avvicinato e ci ha parlato di questo tema – ha precisato Ballerio -. Per chi non ha un impiego, a soffrirne sono in tanti: il papà, il nonno, diventa la preoccupazione di una famiglia. Cosa possiamo fare? Non siamo il ministero del Lavoro, ma possiamo fare azioni a breve e lungo termine. Il lavoro è il punto zero”.

Per il breve termine, Orrigoni ricorda alcuni punti illustrati nelle scorse settimane: il rilancio e la rigenerazione per l’urbanistica, il rilancio delle parti degradate in città, gli appalti a km 0 per l’attività di rigenerazione e per favorire le imprese del territorio, la sburocratizzazione, il coinvolgimento dell’università.

“Una proposta a breve termine è aprire lo sportello Varese Lavora – spiega Ballerio – con un indirizzo email dedicato dove chi ha un’idea, un problema o un’opportunità per creare lavoro possa scrivere per avere aiuto e risposte, una casella privilegiata per un supporto concreto. Per il lungo periodo, il professor Dipak Pant della Liuc, come ho già detto, ha parlato delle Terre di cuore. Al di là del nome, dobbiamo fare di Varese un brand prestigioso per edilizia, commercio, turismo e aziende. Varese deve essere sinonimo di affidabilità e ben fatto! Un ecosistema affidabile aiuterà a vendere il nostro prodotto e ciò avrà un impatto positivo sul lavoro”

“Sta partendo una nuova rivoluzione – precisa – dopo l’ e-commerce e le app, il mondo nuovo è quello dell’IoT. Varese è già ben messa, ci sono tante aziende che già sono su questo settore. L’ internet delle cose deve diventare la nuova eccellenza di Varese, come anni fa fu per gli antifurti. E’ un’ opportunità gigantesca. Dobbiamo fare sistema, uso per una volta questa espressione abusata, coinvolgendo tutti, organizzando magari a Varese una fiera IoT”.

Ha concluso Orrigoni: “Le visioni a lungo periodo vanno coltivate e stimolate, per cambiare, convincere la gente sulle nuove opportunità. L’ approccio dell’amministrazione comunale deve essere aperto non solo per l’attività gestionale dentro il comune. Non si può rimanere in disparte, ma bisogna essere attivi. Il Comune può e deve creare stimolo alla cultura dell’impresa e del lavoro”.

Tag:

Leggi anche:

  • Domenica 26 marzo a Legnano si corre la Run for Parkinson

    Una corsa che non è solamente appuntamento sportivo, ma testimonianza. Si corre domenica 26 dicembre a Legnano la Run for Parkinson, manifestazione organizzata da AsPI (Associazione Parkinson Insubria) Legnano con il patrocinio del Comune e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e
  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi
  • La BPM Sport Management vince e convince: battuto il CC Napoli 12-7

    Tre punti per ripartire. Alle Piscine Manara di Busto Arsizio la BPM Sport Management batte 12-7 il Circolo Canottieri Napoli e con i 46 punti in classifica consolida la terza posizione. Protagonisti Luongo e Gallo rispettivamente con 4 e 3 gol.     Nella prima frazione inizia nel migliore dei