Varese, Galimberti: “Il mio primo atto? Un codice etico”

Il candidato sindaco del centrosinistra vuole più trasparenza dopo i casi Rizzi e Agenzia del Turismo

26 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Varese Città
galimberti

“Il mio primo atto da sindaco sarà quello di firmare un Codice Etico insieme a tutti gli assessori, i dirigenti e i consiglieri della prossima amministrazione”. Così Davide Galimberti, candidato sindaco a Varese.

“Non sono affatto felice infatti del quadro che ultimamente si sta dipingendo sulla nostra città che quasi ogni giorno finisce sulle pagine dei giornali per scandali nella pubblica amministrazione. Dalla vicenda del varesino della lega Rizzi che oggi sulle pagine dei giornali ha dichiarato che patteggerà al processo che lo vede coinvolto, ad altre vicende delle ultime ore legate all’Agenzia del Turismo, fino alla candidatura a Varese dello stesso Maroni per rinviare il proprio processo. Io sono sempre stato un garantista ma la nostra città non si merita questo trattamento: io voglio davvero far tornare Varese la grande città che è stata, uscendo da un periodo buio che non ha prodotto nessun risultato concreto per i cittadini. E non basterà un paravento per coprire i risultati disastrosi della passata amministrazione. Per questo, come ho sempre detto, la mia giunta e amministrazione dovrà mettere al primo posto un codice etico che tutti dovranno sottoscrivere per garantire la più totale trasparenza e rispetto delle regole di chi amministra.

Tag:

Leggi anche:

  • Dal 27 settembre la grande pallanuoto a Busto Arsizio con la BPM Sport Management e la Len Euro Cup

    Al via della competizione ci saranno, oltre ai mastini di Busto Arsizio, anche i francesi del Montpellier e del Pays D’Aix Natation, i tedeschi dell’OSC Postdam, i croati dello Jadran Split, gli ungheresi dello FTC Budapest (squadra che nella scorsa stagione si era aggiudica la Len Euro Cup) e
  • Ierago con Orago, inaugurazione Palestra in acqua Cele Daccò

    Il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo interverrà domani, alle ore 10,30, alla cerimonia di inaugurazione dell’impianto sportivo acquatico “Palestra in acqua Cele Daccò” di Jerago con Orago (Varese) situato in via Onetto 4, vicino all’area Feste del Comune. La
  • Varese, Gianmarco Pozzecco cittadino onorario

    L’iniziativa è stata ideata da Marco Pinti che ha poi trovato l’appoggio della società varesina Pallacanestro Varese e successivamente della Delegazione Provinciale CONI. Gianmarco Pozzecco negli anni in cui ha giocato per la pallacanestro Varese ha sempre dimostrato, come sostiene Pinti
  • Sesto Calende, assegnazione del titolo Comune Europeo dello Sport 2019

    “È con orgoglio e soddisfazione che comunichiamo l’assegnazione del titolo Comune Europeo dello Sport 2019 a Sesto Calende” commentano a caldo la Consigliera Delegata ai Bandi Danila De Candido e il Consigliere Delegato allo Sport Simone Pintori “A nome di tutta