Galpa e Dorsi: la coppia con stile di Forza Italia. “Vinceremo al primo turno”

Piero Galparoli e Giovanna Favero scendono in campo nella lista azzurra alle prossime comunali

18 aprile 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Varese
FB_IMG_1460975090431

Galpa e Dorsi. Si presentano con i nomi con cui sono più conosciuti, Piero Galparoli e Giovanna Favero Dorsi, figure celebri a Varese rispettivamente per sport e politica e per istruzione e imprenditoria nel campo dell’acconciatura e dell’estetica, che correranno insieme con il ticket uomo-donna (secondo la nuova legge elettorale che consente la doppia preferenza per il consiglio comunale) alle prossime elezioni.

La presentazione ufficiale questa mattina, lunedì 18 aprile, nella sede di Forza Italia, con il segretario cittadino Roberto Leonardi.

“Sono i primi due nomi che presentiamo – ha detto Leonardi – e sono molto soddisfatto. Rappresentano il rinnovamento nella continuità e l’innovazione. Galparoli è una personalità di spicco, con una lunga esperienza, ed oggi conosciuto anche per il suo impegno nello sport. Giovanna Favero il mondo legato ai giovani, all’istruzione. Sport e giovani sono un binomio importante per noi”.

“Daremo il via ad una serie di incontri in tutte le castellanze – ha detto Galparoli – incontrando residenti e personalità del mondo del lavoro. Il nostro sostegno va a Paolo Orrigoni, che ha scelto di candidarsi ed è una cosa importante. Stiamo riscontrando un grande apprezzamento. Sono convinto che si possa vincere anche al primo turno”.

“Il dialogo con i giovani è importante – ha sottolineato Favero – nel nostro campo, noi applichiamo il dualismo studio-professione, alternando la parte teorica all’impegno nelle aziende. Un’idea per la formazione dei giovani che può essere portata anche nel pubblico”.

I candidati non temono la concorrenza di Stefano Malerba, candidato sindaco della Lega Civica, che potrebbe “rubare” voti al centrodestra, dal momento che i suoi sostenitori provengono da quell’area.

“Sono convinto che possano portare via voti anche al centrosinistra – ha continuato Galparoli – e non riusciranno a sottrarre consensi alla nostra parte”.

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad