Forza Nuova: i candidati di Cadegliano e Cremenaga firmano il Patto per la Famiglia Naturale

Impegno dei due aspiranti alla carica di primo cittadino

17 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Luinese
patto

Nella mattinata di domenica 15 maggio Antonella Bottarelli e Federico Russo, esponenti forzanovisti nonché candidati allo scranno di primo
cittadino rispettivamente a Cadegliano Viconago e Cremenaga, hanno sottoscritto il Patto per la Famiglia Naturale redatto dalla Onlus Pro
Vita.

Essi dichiarano congiuntamente:  “Riteniamo che nel panorama politico nazionale il nostro Movimento sia la formazione più
concretamente impegnata a difesa della vita fin dal concepimento, della famiglia tradizionale, dei diritti dei bambini e delle madri a non dover
rinunciare alla propria vocazione alla maternità. Riscontrando da tempo una concreta sintonia con l’agire della Onlus Pro Vita non abbiamo avuto
nessuna remora a sottoscrivere tale impegno.
Qualora, nei rispettivi comuni ove ci siamo presentati, dovessimo godere della fiducia degli elettori ci
impegniamo nello specifico a:

-realizzare un sistema di assistenza e previdenza sociale che abbia come centro naturale la famiglia;

– preservare e promuovere il diritto, costituzionalmente garantito, dei genitori ad educare i propri figli con la più netta opposizione ad ogni tipo di
propaganda “gender” o lgbt;

-istituire una commissione permanente che vagli i progetti didattici e i libri di testo che si vogliono introdurre nelle scuole affinchè non diffondano la suddetta ideologia, e non promuovano le più diverse pratiche sessuali, in particolare presso bambini e adolescenti la cui capacità critica è ancora in fase di costruzione;

-istituire uno sportello d’ascolto che raccolga e dia seguito alle eventuali denunce di genitori che si sentissero scavalcati dalle scuole nel loro insostituibile
ruolo educativo, soprattutto sui temi che riguardano la sessualità, l’affettività e la famiglia;

-introdurre, potenziare e moltiplicare le iniziative di sostegno economico a favore della famiglia;

– contrastare a livello culturale e giuridico il riconoscimento pubblico di unioni gay, aderire a iniziative referendarie, legislative, regolamentari o politiche
volte a promuovere, difendere o ripristinare la famiglia naturale come unico recipiente di benefici sociali e giuridici, votare contro tutte le
iniziative in contrasto o incompatibili con le suddette politiche.

Lanciamo una sfida a tutta quella galassia partitica che proprio in concomitanza dell’approvazione della legge Cirinnà si è cimentata in plateali quanto
pomposi atti di contrarietà: quanti politici nazionali quanto locali, amministratori, consiglieri, candidati sono disposti a mettere in calce il
proprio impegno a favore della famiglia e della tradizione? Noi lo abbiamo fatto!”.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice