Forza Italia e NCD “festeggiano” il PPE

Iniziativa congiunta delle due forze di centrodestra per i quarant'anni dei Popolari Europei

01 giugno 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese
centrodestra PPE

“Auguri al Partito Popolare Europeo di cui in questi giorni festeggiamo i 40 anni, in occasione della festa della Repubblica italiana che ci richiama ai valori più autentici della nostra Costituzione, intrisi di popolarismo, europeismo e tradizione cristiana. Varese Popolare e Forza Italia sono la garanzia che i valori del PPE sono e resteranno al centro della vita politica anche a Varese e ribadiscono la loro appartenenza a questa casa comune e ai suoi principi ispiratori. Il Partito Popolare europeo è la famiglia politica di tutti i moderati, alternativi alla sinistra.

È un luogo di confronto e di scambio, in cui ci sono valori comuni da condividere e obiettivi concreti da realizzare insieme. L’incontro con il Presidente del PPE Joseph Daul è servito proprio per mettere al centro i temi che ci accomunano e che vogliamo tenere come principi ispiratori della nostra azione politica. Un’idea di Europa unita, dialogante e aperta al contributo di tutti; la difesa della famiglia e della vita fin dal concepimento; la libertà d’impresa; il protagonismo della società favorito da una politica sussidiaria e che parte ‘dal basso’ sono contenuti concreti che ci accomunano e che ci legano profondamente alla famiglia del PPE.

Questi sono i nostri valori che non siamo disposti a svendere. Fieri e orgogliosi di queste comuni radici, lavoriamo per un centrodestra concreto, moderato e convincente, lontano da populismi e derive lepeniste che non appartengono alla nostra storia e sono lontani dalla nostra cultura politica”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i coordinatori provinciali di Nuovo Centrodestra e Forza Italia della Provincia di Varese, Raffaele Cattaneo (NCD) e Lara Comi (FI e vicepresidente gruppo PPE al Parlamento europeo), insieme ai coordinatori cittadini, Roberto Leonardi (FI) e Giovanni Chiodi (NCD).

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad