Claudio Galleani in lista con Badoglio

Un nome celebre dello sport varesino e nazionale di candida con Lista Varese Civica

19 aprile 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016Varese Città
FB_IMG_1460990379206

Claudio Galleani, celebre fisioterapista sportivo, correrà nella Lista Varese Civica, con Andrea Badoglio candidato sindaco.

Claudio, figlio d’arte, del celebre Alessandro Galleani, famosissimo fisioterapista della Pallacanestro Varese e della nazionale, ha seguito le orme del padre, segno che la passione per lo sport scorre nel sangue di tutta la famiglia. Come l’amore per la propria città.

Claudio Galleani, come fisioterapista, ha ricevuto la medaglia per il secondo posto della Nazionale alle Olimpiadi di Atene.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese: venerdì la cremazione di Andrea Badoglio

    Gli accertamenti condotti dalla Magistratura hanno identificato in una patologia cardiaca, forse congenita, la causa dell’improvviso decesso che è dunque assolutamente naturale, come si sospettava sin dalle prime ore. Intanto, l’associazione Sos Italia Libera di cui Badoglio era
  • Ciao Bado, ci mancherai

      Ha saputo regalare ai varesini la parte migliore di sé, quella legata alle sue battaglie politiche. Ma anche la sua curiosità, con le attività culturali de La Varese Nascosta. Non passava inosservato, con la sua statura imponente e con la sua simpatia contagiosa. In tanti lo conoscevano,
  • Varese: è morto l’ex candidato sindaco Andrea Badoglio

    46 anni, volto noto in città per l’incessante impegno nell’associazionismo (in particolare in quello antiracket e antiusura), era stato protagonista dell’ultima campagna elettorale candidandosi a sindaco con la lista Varese Civica: in passato si era distinto anche per
  • Sacro Monte, Badoglio (Varese Civica): “Definire al più presto i posti auto per i residenti”

    Dopo un lungo e faticoso lavoro siamo riusciti ad ottenere per il Sacro Monte – attraverso riunioni, richieste, solleciti e miei numerosi personali incontri con assessori, Sindaco, Monsignor Villa e tanto altro – che i residenti del Borgo avessero 40 posti auto a loro assegnati, nonché