Ciao Bado, ci mancherai

EDITORIALE - un commosso saluto ad Andrea Badoglio

01 novembre 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Badoglio

Un uomo coraggioso. Questa la prima caratteristica che emerge per descrivere Andrea Badoglio. Chi lo conosceva bene sa che non aveva un carattere facile, ma allo stesso tempo rimaneva sicuramente colpito dalla sua forza d’animo e dalla sua capacità di essere genuino, di mettere passione in tutto quello che faceva.

 

Ha saputo regalare ai varesini la parte migliore di sé, quella legata alle sue battaglie politiche. Ma anche la sua curiosità, con le attività culturali de La Varese Nascosta.

Non passava inosservato, con la sua statura imponente e con la sua simpatia contagiosa. In tanti lo conoscevano, in tanti lo fermavano, in centro come nella sua Sant’Ambrogio o sugli autobus che utilizzava quotidianamente: si poteva non essere d’accordo con le sue tesi e i suoi pensieri, spesso istintivi e sempre sinceri, ma al tempo stesso si aveva l’impressione di trovarsi di fronte un uomo serio, onesto, profondamente legato ai propri ideali. Merce non così frequente di questi tempi.
Andrea Badoglio mancherà a tutti noi e alla sua Varese in un senso più generale.  Ciao Bado.

Redazione Varesepolis

Tag:

Leggi anche: