Whirlpool, a Cassinetta di Biandronno il progetto “Smart Food”

Siglato in Regione l'accordo per la competitività che prevede il sito in provincia di Varese come punto di riferimento per i prodotti da incasso

28 luglio 2015
Guarda anche: EconomiaLavoroMilanoVarese Città
Accordo whirlpool

Questa mattina, martedì 28 luglio, il presidente della Lombardia Roberto Maroni, l’assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini e l’amministratore delegato Whirlpool Italia e vicepresidente Operazioni Industriali Whirlpool EMEA Davide Castiglioni hanno siglato l’accordo per la competitività che contempla il progetto di ricerca “Smart Food”. L’accordo, che si colloca all’interno del programma di azioni e interventi con cui la Regione vuole favorire l’attrattività e gli investimenti produttivi nel territorio lombardo, riguarda il sito Whirlpool di Cassinetta di Biandronno, individuato dal piano industriale della multinazionale degli elettrodomestici come hub europeo per i prodotti da incasso (cooking e refrigeration) e a seguito del protocollo di intesa tra Regione Lombardia e Whirlpool Europe srl dell’ottobre del 2013. 

Il progetto “Smart Food” riguarda lo sviluppo di una innovativa tecnologia di cottura a microonde – attualmente non presente sul mercato – che si combini con tecnologie di cottura più tradizionali, consentendo un migliore controllo della cottura degli alimenti in ambiente domestico e garantendo al contempo la riduzione degli sprechi alimentari e dei consumi energetici. Per lo sviluppo della suddetta tecnologia, è necessario realizzare una attività di ricerca, della durata di 24 mesi, che vedrà il coinvolgimento, oltre a Whirlpool, di partner scientifici quali, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano e l’Università degli Studi di Pavia.

«Il nostro sito di Cassinetta rappresenta un unicum per tutta l’Europa per i prodotti da incasso e per lo sviluppo di tecnologie innovative” – ha dichiarato Davide Castiglioni, Amministratore Delegato Whirlpool Italia e Vice Presidente Operazioni Industriali Whirlpool EMEA. Da tempo la Regione Lombardia ha manifestato interesse e attenzione alla nostra realtà e oggi questa si concretizza con un sostegno importante ad un progetto che rivoluzionerà il mercato globale dei forni a microonde. Grazie al contributo economico della Regione pari a circa 2 milioni di euro, poco meno della metà dell’intero costo del progetto, svilupperemo questa tecnologia innovativa attraverso quel modello vincente di “open innovation” che vede coinvolti in una rete virtuosa molti soggetti di natura diversa, dall’industria al mondo universitario, alle istituzioni».

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio