Tratti di Memoria, dalla Ignis alla Whirlpool in mostra

L’iniziativa di rivivere l’epopea della più grande fabbrica di elettrodomestici d’Europa è di Rinaldo Franzetti

06 Maggio 2019
Guarda anche: EventiLavoro

Una vita vissuta all’interno dello stabilimento Ignis/Whirlpool, con protagonisti migliaia di donne e uomini, ripercorsa attraverso una mostra ed un libro.

L’iniziativa di rivivere l’epopea della più grande fabbrica di elettrodomestici d’Europa è di Rinaldo Franzetti, ex delegato della FIM Cisl che con il supporto della sua ex categoria sindacale oltre che di Anteas Varese ed FNP Cisl dei Laghi ha voluto raccontarne la storia attraverso la crescita, gli investimenti la tecnologia, una dirigenza aperta, il lavoro di migliaia di persone e le lotte sindacali che sono state compiute.

Sono almeno 12.000 i documenti (volantini, comunicati, accordi, bollettini, giornali, appunti) disponibili presso la sede Rsu di Cassinetta e quella Cisl di Besozzo – racconta Franzetti, curatore del progetto –. Sono centinaia le immagini fotografiche che hanno accompagnato le lotte sindacali in questi decenni. Anteas ha promosso un progetto per raccogliere il materiale e ne presenta una parte nelle iniziative sul territorio con il Patrocinio delle amministrazioni di Ternate, Biandronno e Comerio”.

Il primo quarto dell’iniziativa si è chiuso ieri a Ternate, dove oltre all’esposizione di foto e documenti storici è stato anche presentato il libro, acquistabile tramite offerta libera sia agli eventi “Tratti di Memoria” che contattando Anteas Varese (0332.240115 o varese@anteaslombardia.org).

Ancora tre, quindi, gli appuntamenti con la mostra sull’epopea di Ignis/Whirlpool:

  • dall’8 al 10 maggio nello stabilimento di Cassinetta (ingresso riservato);

  • dal 23 al 26 maggio in villa Borghi (via Garibaldi 6) a Biandronno;

  • dal 13 al 16 giugno nella Sala Polivalente (via stazione 8) di Comerio.

Prima ancora che il racconto della vita di una grande ed importante azienda – spiega Giovanni Pedrinelli, segretario generale della FNP Cisl dei Laghi – che ha caratterizzato lo sviluppo industriale della provincia di Varese, in particolare dell’alto varesotto, Tratti di Memoria è uno spaccato di storia che investe molti aspetti e vicende che hanno attraversato il territorio e le trasformazioni succedute che lo hanno modificato e plasmato nel corso degli anni.”

Tag:

Leggi anche:

  • “Liberty MonAmour” al Battistero di Velate

    Un programma prezioso, ricco di appuntamenti con la passione per il Liberty, si terrà al Battistero di Velate a Varese dal 11 luglio al 10 agosto a cura di Carla Tocchetti e Andrea Speziali, con il patrocinio del Comune di Varese. In scena, l’esposizione di arredi e pezzi originali di stile
  • Sport Bonus, Varese cambia con il contributo di tutti

    La palestra di via XXV aprile da aggiungere alla Falaschi di Valle Olona e all’impianto della Canottieri alla Schiranna. Tre strutture unite tra loro dal filo rosso dello “Sport Bonus”, l’incentivo fiscale che permette di ottenere importanti crediti di imposta a quanti fanno
  • Guttuso a Varese celebra Francesco Pellin

    Una serata per commemorare Francesco Pellin. A dieci anni dalla sua scomparsa il collezionista varesino verrà ricordato assieme ai quadri del suo Renato Guttuso, all’interno della mostra ora allestita a Villa Mirabello. Appuntamento venerdì, 28 giugno, alle ore 18.00. A ricordare Pellin
  • Night Raw Circuit, le modifiche alla viabilità

    Torna domani sera, nelle vie attorno ai Giardini Estensi, il “Trofeo internazionale città di Varese – Night raw circuit”, manifestazione ciclistica giunta alla sua quarta edizione. Un evento che coinvolgerà molteplici atleti e che comporterà alcune modifiche temporanee alla