Chiusura attività produttive non essenziali o strategiche

Aperti alimentari, farmacie, negozi di generi di prima necessità e i servizi essenziali

23 Marzo 2020
Guarda anche: Economia

Non abbiamo alternative, in questo momento dobbiamo tutelare noi stessi e le persone che amiamo. Per questo il Governo ha deciso di compiere un altro passo: chiudere sull’intero territorio nazionale ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria, cruciale, indispensabile a garantirci beni e servizi essenziali”. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte la sera del 21 marzo in diretta, dopo una giornata di lavoro con sindacati e associazioni di categoria per stilare un elenco dettagliato delle attività essenziali.

Continueranno a restare aperti, ha detto il Capo del Governo:

  • tutti i supermercati e i negozi di generi di prima necessità, senza restrizioni di giorni e orari, dunque non c’è ragione di fare corse e code per gli acquisti
  • farmacie e parafarmacie
  • servizi bancari, postali, assicurativi, finanziari
  • tutti i servizi essenziali come i trasporti
  • le attività accessorie e funzionali a quelle essenziali
  • le attività produttive rilevanti per la produzione nazionale
  • al di fuori delle attività essenziali è consentito soltanto il lavoro in modalità smart working

Rallentiamo il motore produttivo del Paese ma non lo fermiamo, per poter contenere quanto più possibile questa epidemia.

L’emergenza sanitaria si sta tramutando in emergenza economica. A tutti dico lo Stato c’è, il Governo interverrà con misure straordinarie che ci permetteranno di ripartire quanto prima”.

Tag:

Leggi anche:

  • In calo morti e pazienti gravi in Italia

    Sono quasi 10800, per la precisione 10779, i morti in Italia per coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono decedute 756 persone. I dati sono stati forniti da Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione Civile. “Nel fine settimana abbiamo registrato un calo nel numero dei decessi e dei
  • Covid-19: costruire modelli per imparare la Teoria dei Sistemi

    L’epidemia di Covid-19? Come tutte le epidemie, può essere interpretata come un sistema dinamico e come tale modellizzata. E se la conoscenza che abbiamo non è ancora sufficiente per costruire modelli che garantiscano previsioni affidabili, la descrizione matematica delle caratteristiche
  • Nessuna associazione tra Pm10 e Covid 19

    “Non è affatto dimostrata l’associazione tra Pm10 e Coronavirus perché non ci sono ancora dati sufficientemente chiari”. Lo ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, parlando di “notizie che vengono diffuse senza una adeguato supporto
  • Saronno, dipendente comunale positivo al coronavirus

    L’Amministrazione comunale di Saronno comunica di aver ricevuto, in data odierna, informazione ufficiale dall’Autorità preposta che un proprio dipendente è risultato positivo al test del Coronavirus. La persona sta bene e domani, sabato 21 marzo, sono previste le sue dimissioni