Valcuvia: la Polizia Provinciale sorprende i bracconieri

Lacci armati come cappi lungo le piste degli ungulati. Soddisfatto il consigliere Mirabelli

07 aprile 2016
Guarda anche: Luinese
Polizia provinciale

Proseguono con successo le azioni di contrasto del bracconaggio.

Qualche giorno fa gli agenti del Nucleo faunistico della Vigilanza Ittico venatoria, durante un servizio di controllo mirato alla repressione del bracconaggio ed effettuato in una zona boschiva in Valcuvia, hanno trovato due lacci armati per la cattura di ungulati, in particolare caprioli e cervi,  presenti in alta densità proprio in quella zona. La caccia con tali mezzi è vietata.

Il sistema di cattura posizionato dai bracconieri era costituito da due cordini di acciaio flessibile, opportunamente posizionati su rami recisi e infissi nel terreno atti a sostenerli, fissati solidamente e formanti un cappio.

I lacci sono stati armati e posizionati in una punto ben preciso, ovvero proprio in prossimità di passaggi obbligati e lungo una pista tracciata in seguito al frequente passaggio di ungulati.

L’intervento degli agenti della Polizia provinciale ha sventato le intenzioni dei bracconieri. Si tenga in considerazione poi che gli animali che rimangono impigliati in questo tipo  di trappole, nel tentativo di liberarsi, causano la chiusura del laccio e il cappio provoca il lento soffocamento dopo lunga agonia.

«Azioni di questo tipo – ha dichiarato il Consigliere provinciale  alla Sicurezza Fabrizio Mirabelli – da un lato salvano da una morte atroce molti ungulati e dall’altro lanciano un segnale forte a coloro che cacciano in barba al rispetto delle regole e con strumenti illeciti. La continua presenza degli agenti della Polizia provinciale è una risposta concreta per la tutela dell’ambiente, del nostro patrimonio faunistico e del mondo venatorio, la stragrande maggioranza, che pratica l’attività con correttezza e rispetto di norme e territorio».

 

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele