Valcuvia: la Polizia Provinciale sorprende i bracconieri

Lacci armati come cappi lungo le piste degli ungulati. Soddisfatto il consigliere Mirabelli

07 aprile 2016
Guarda anche: Luinese
Polizia provinciale

Proseguono con successo le azioni di contrasto del bracconaggio.

Qualche giorno fa gli agenti del Nucleo faunistico della Vigilanza Ittico venatoria, durante un servizio di controllo mirato alla repressione del bracconaggio ed effettuato in una zona boschiva in Valcuvia, hanno trovato due lacci armati per la cattura di ungulati, in particolare caprioli e cervi,  presenti in alta densità proprio in quella zona. La caccia con tali mezzi è vietata.

Il sistema di cattura posizionato dai bracconieri era costituito da due cordini di acciaio flessibile, opportunamente posizionati su rami recisi e infissi nel terreno atti a sostenerli, fissati solidamente e formanti un cappio.

I lacci sono stati armati e posizionati in una punto ben preciso, ovvero proprio in prossimità di passaggi obbligati e lungo una pista tracciata in seguito al frequente passaggio di ungulati.

L’intervento degli agenti della Polizia provinciale ha sventato le intenzioni dei bracconieri. Si tenga in considerazione poi che gli animali che rimangono impigliati in questo tipo  di trappole, nel tentativo di liberarsi, causano la chiusura del laccio e il cappio provoca il lento soffocamento dopo lunga agonia.

«Azioni di questo tipo – ha dichiarato il Consigliere provinciale  alla Sicurezza Fabrizio Mirabelli – da un lato salvano da una morte atroce molti ungulati e dall’altro lanciano un segnale forte a coloro che cacciano in barba al rispetto delle regole e con strumenti illeciti. La continua presenza degli agenti della Polizia provinciale è una risposta concreta per la tutela dell’ambiente, del nostro patrimonio faunistico e del mondo venatorio, la stragrande maggioranza, che pratica l’attività con correttezza e rispetto di norme e territorio».

 

Tag:

Leggi anche:

  • Il giovane portiere azzurro Gianmarco Nicosia è un giocatore della Pallanuoto BPM Sport Management

    L’ex tesserato della Roma Vis Nova arriva alla corte del Presidente Sergio Tosi a conferma dell’opera di ringiovanimento della squadra e di un progetto tecnico rivolto al presente e che guarda con ambizioni al futuro. Da domenica Gianmarco Nicosia sarà dunque a Busto Arsizio per fare la
  • Eolo Campo dei Fiori Trail, sabato 23 settembre a Gavirate

    L’evento organizzato dalla 100% Animatrail  è in programma per tutta la giornata di sabato 23 settembre. Con il sostegno di Varese Sport Commission e Atletica Gavirate, a tutti i partecipanti verrà offerta la possibilità di scegliere tra una delle cinque gare proposte, tre agonistiche, una
  • Giro del Lago di Varese, domenica 24 settembre

    Domenica 24 settembre, con il patrocinio del Comune di Varese, Africa&Sport, Sestero Onlus e Veloclub Sommese, la Gam Whirlpool e Polha Varese hanno organizzato un doppio appuntamento sportivo: Il giro del lago di Varese e Tre ruote intorno al lavoro. Un doppio appuntamento sportivo, una gara
  • Tra borghi e vigneti sulla Via dei Terrazzamenti

    La Via dei Terrazzamenti è un percorso suggestivo che si sviluppa per 70 chilometri da Morbegno a Tirano attraverso borghi, boschi e vigne che si trovano sul versante retico della Valtellina. Durante la nostra gita ne percorreremo un tratto tra i più caratteristici di circa 15 chilometri da