Svizzera: il referendum boccia l’espulsione dei criminali stranieri

Sconfitta per l'Udc nella consultazione odierna

28 febbraio 2016
Guarda anche: Europa
svizzera

Con il 58.9% dei “no”, la Svizzera ha respinto la proposta dell’Udc (partito di destra radicale) di attuare l’espulsione degli stranieri che commettono reati.

Oltreconfine è stata una giornata di referendum, istituto particolarmente sollecitato nella democrazia elvetica: nonostante il risultato complessivo negativo, il Ticino si è rivelato uno dei pochi cantoni favorevoli, tanto da far esultare il consigliere Norman Gobbi che lo ha definito “un chiaro segnare a favore della sicurezza da parte dei ticinesi”.
I rossocrociati, con il 57% dei consensi, hanno poi decretato la realizzazione di un secondo tunnel stradale nel San Gottardo, raccogliendo l’invito di Governo e Parlamento.

Tag:

Leggi anche: