Salvini candidato sindaco a Milano. In cambio la Lega pronta a cedere Varese a Forza Italia

In cambio dell'appoggio degli azzurri alla ''battaglia'' del segretario federale per il capoluogo di regione, i lumbard sarebbero disposti a cedere la città simbolo

19 giugno 2015
Guarda anche: MilanoPoliticaVarese Città
Salvinifoto

Tra pochi mesi Matteo Salvini dovrà decidere se presentarsi alle prossime elezioni comunali. Come candidato sindaco di Milano. 

Un’opzione, quella di correre per Palazzo Marino, che il segretario federale leghista non ha mai tenuto nascosta. Anche se in molti sconsigliano questa scelta per il leader nazionale di un partito.

Salvini tuttavia sembra essere sicuro della strada che sta percorrendo. Chiaramente, per puntare alla vittoria nella metropoli occorre presentarsi con una coalizione molto ampia, evitando divisioni all’interno del centrodestra.

Così la Lega, per ottenere l’appoggio degli azzurri al proprio leader, sarebbe disposta cedere la figura di candidato sindaco di Varese agli alleati. I quali avrebbero già individuato il possibile candidato sindaco. Anche se per il momento è tutto ufficioso.

 

Il nome sarebbe quello del consigliere regionale e vicecoordinatore provinciale di Forza Italia Luca Marsico.

Marsico, noto avvocato e professionista molto stimato in città (ha lo studio in società proprio con il sindaco Attilio Fontana), avrebbe la statura giusta per ricoprire il ruolo di candidato. Ed è apprezzato anche dal Carroccio, oltre a poter raccogliere consenso nella società civile.

Niente di ufficiale, naturalmente, ma sull’ipotesi Marsico i vertici azzurri starebbero già lavorando.

Ma per far “digerire” un candidato sindaco di Forza Italia alla base lumbard occorrerebbe una contropartita pesante. Ovvero il pieno sostegno al segretario federale Matteo Salvini per l’eventuale corsa a Milano. Non solo. Sul piatto dovrebbe essere messa anche Busto Arsizio. Qui si tornerà alle urne l’anno prossimo, insieme a Varese, e il sindaco forzista Gigi Farioli, proprio come Fontana, è arrivato ormai ai due mandati consecutivi. Sempre per lasciare Varese agli alleati, i lumbard potrebbero chiedere di esprimere il candidato di Busto. Insomma, la partita per le prossime elezioni è iniziata. E per il centrodestra sarà dura battersi con un Pd che appare in vantaggio.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice