Salvini a Varese: “Aboliamo i prefetti”

Il leader della Lega ha presentato il suo libro ''Secondo Matteo'' a Varese

22 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese Città
FB_IMG_1463856758505

Abolire i prefetti. E a Varese “alle elezioni vinceremo al primo turno”.

Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, è venuto a Varese per presentare il suo libro “Secondo Matteo”, insieme al giornalista Mario Giordano, che ha presentato “Profugopoli”, il suo libro-inchiesta sul business dell’immigrazione.

Salvini ha quindi annunciato il progetto di abolire i prefetti. “Dovevamo farlo quando eravamo al governo, ma non ci siamo riusciti – ha detto il leader della Lega Nord – ma la prossima volta che torneremo al governo sarà la prima cosa che faremo: abolire i prefetti. Perché la sicurezza sul territorio e la gestione degli immigrati la devono fare i sindaci”.

“I prefetti come giustificano il proprio stipendio? – ha continuato – la verità è che non servono a niente. E quindi le loro competenze vanno tutte trasferite ai sindaci”.

E quindi sull’immigrazione: “Vi consiglio di andare a vedere un sito, che ha anche una pagina Facebook. Si chiama Openmigration. Quello che trovate sono tutti i lati positivi dell’immigrazione. E tra i post trovate che gli immigrati devono avere come beni di prima necessità degli smartphone. Come se fosse una priorità per chi fugge da una guerra. Se poi guardate chi sostiene questa fondazione, trovate Georges Soros, uno dei più grandi speculatori finanziari del mondo. Quello che, durante la crisi monetaria italiana del ’92, guadagnò miliardi sulla nostra pelle. Il progetto è chiaro. Hanno bisogno di far venire sempre più persone, per avere nuovi schiavi e tenere la popolazione in condizioni economiche sempre più precarie”.

Tag:

Leggi anche: