Luino: “Bene il Comune su via Asmara, ma ora c’è la piazza di Voldomino”

Intervento di Giuseppe Taldone sui lavori nella frazione luinese

11 gennaio 2016
Guarda anche: Luinese
Giuseppe Taldone

Non possiamo che apprezzare il fatto che siano state a pieno recepite, da parte dell’amministrazione di Luino, le richieste dei voldominesi,
con il ripristino del doppio senso di circolazione in via Asmara. La comunità  locale ha da subito mal digerito le soluzioni adottate ed a gran voce si è espressa per un ritorno alle origini. Per questa
attenzione ringraziamo ma ora pensiamo a ciò che ci si trova terminata la via Asmara. Mi riferisco a piazza Piave che, oggettivamente, merita
un immediato intervento di riqualificazione per renderla più gradevole e funzionale. Non è un mistero che le soluzioni adottate, quando fu
rivisitata l’area, non abbiano mai convinto fino in fondo. Anzi in tanti hanno da subito evidenziato le palesi criticità  di questa zona che, pur
rappresentando il cuore strategico della frazione, così com’è, non è in grado di attendere al meglio alle esigenze della comunità . L’arco in
cemento non piace, scarseggiano i parcheggi (ve ne sono di limitrofi ma la gente ne vuole qualcuno in più in centro), serve un buon sistema di
video sorveglianza che garantisca maggior sicurezza, ben accette sarebbero anche soluzioni architettoniche di abbellimento ed in linea
con una migliore vivibilità , andrebbero introdotte misure che consentano di moderare la velocità  dei veicoli. Una maggior presenza di
Polizia Locale lancerebbe un forte segnale in linea con la prevenzione/repressione del crimine ed un marciapiede più ampio davanti
alla chiesa garantirebbe ai fedeli di non ritrovarsi in mezzo alla strada al termine delle funzioni. Visto che ci siamo, vorrei allargare
il discorso ricordando che a Voldomino manca un adeguato parco giochi per i bimbi e che vi è carente manutenzione del parcheggio antistante
il circolo Acli. Detto ciò, non ho certo la pretesa di aver esaurito l’elenco delle problematiche. Mi sono limitato solo a citarne alcune,
sicuramente tra le più sentite. Un incontro preliminare dell’amministrazione con i residenti della frazione consentirebbe di
delineare meglio il percorso da intraprendere, evitando di adottare misure non gradite. Sarebbe bello immaginare per Voldomino un percorso
virtuoso di reale crescita socio-economico-occupazionale assolutamente in linea con le legittime aspettative della locale comunità . Il
riassetto urbanistico, che ho appena delineato, non può che fare da apripista in tal senso.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo