Coltivava marijuana nel giardino di casa. Denunciata donna di 72 anni

La donna aveva sei piante, cresciute di oltre due metri, nel giardino della propria abitazione

29 agosto 2015
Guarda anche: LaghiLettere
Marijuana

Coltivava marijuana nel giardino di casa. Ad essere denunciata è stata una donna di 72 anni.

Sembra la trama di un film, invece è accaduto a Brezzo di Bedero.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Luino, in collaborazione con la locale Stazione dei Carabinieri, ha trovato, durante una perquisizione, sei piante di marijuana coltivate nel giardino della propria abitazione. Le piannte, grazie al clima estivo, avevano già raggiunto l’altezza di oltre due metri.Nello stesso contesto un’altra persona è stata segnalata quale assuntore alla Prefettura di Varese.

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Spaccio di Marijuana: attività di contrasto in atto in Piazza della Repubblica

    Continuano incessanti le operazioni di Polizia giudiziaria, finalizzate alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, fortemente voluti dal sig. Questore Pepè. La Squadra Volante della Polizia Di Stato, dopo aver svolto un meticoloso controllo in Piazza Della
  • Malpensa, sequestrati 22kg di droga in viaggio verso Bergamo

    Erano semplici pacchi postali quelli che passavano per l’aereoporto di Malpensa, ma il contenuto è risultato fin da subito sospetto: aperti e analizzati, alcuni dei pacchi provenienti dalla Spagna contenevano droga, per un totale di 22kg. All’interno di ogni spedizione dei pacchetti più
  • Aveva una piantina di marijuana in casa. Guai per un 35enne italiano

    L’uomo, identificato per G.A. pregiudicato di anni 35 e domiciliato a Varese, fingendo di essere collaborativo ha afferrato lo zaino e, con una mossa repentina, ha estratto un barattolo cercando di occultarlo sotto il giubbotto. Il suo gesto non è sfuggito all’occhio attento degli operatori di
  • Arrestato bodybuilder spacciatore. Si muoveva al confine con la Svizzera

    Nel pomeriggio del 22 febbraio personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Varese, impegnato in un servizio di contrasto al crimine diffuso nella zona Nord della Provincia, ha appreso confidenzialmente che, nelle zone di Viggiù Clivio a confine con la Svizzera, vi era