A Ispra “Suoni e vibrazioni dal lago”

Concerto alla Fornace del Pinet domenica 13 ottobre ore 17

02 Ottobre 2019
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloLaghi

Domenica 13 ottobre a Ispra, alle ore 17, sarà possibile assistere ad un evento molto particolare, un concerto nella magnifica cornice del porto della Fornace del Pinet in via Valcanale. Non solo per la location evocativa e affascinante e per le collaborazioni che lo hanno creato, ma anche perché rappresenta il primo esempio concreto di come il percorso di valorizzazione turistica e culturale “SlowLake”, che i Comuni di Agenda21Laghi stanno costruendo, stia iniziando a portare i primi risultati.

L’evento, organizzato dal Comune di Ispra e Agenda 21 dei Laghi, vedrà esibirsi, grazie alla collaborazione con l’associazione Musica Libera, responsabile del Festival del Lago Cromatico, il quintetto Wacky Brass Quintet (Erika Ferroni, tromba; Pietro Sciutto, tromba; Daniele Navone, corno; Elina Veronese, trombone; Lorenzo Torelli, tuba) che propone un repertorio ampio ed eterogeneo, che spazia dall’eleganza della musica antica e classico-romantica, al fascino dell’Opera e della musica da film, e che coinvolgeranno il pubblico in un concerto di grande energia e di forte impatto.

L’atmosfera del porto del Pinet sarà resa ancora più affascinante dalla presenza di barche tradizionali del Lago Maggiore, messe a disposizione dall’Associazione Vele d’Epoca Verbano a simboleggiare ulteriormente il legame tra uomo e ambiente che caratterizza questi luoghi e che li ha resi parte dell’Area MAB Ticino Val Grande Verbano dell’UNESCO.

I partecipanti avranno anche la possibilità di raggiungere il luogo del concerto insieme ad accompagnatori d’eccezione che nel tragitto racconteranno loro la storia e le particolarità di questi luoghi e delle persone che li hanno resi tali.

L’evento viene realizzato grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che il Comune di Ispra, con il supporto di Agenda21Laghi e insieme ad alcuni comuni della Sponda Magra, ha saputo aggiudicarsi partecipando al bando per i progetti speciali dedicati alla cultura sul Lago Maggiore.

Proprio questo genere di collaborazione per trovare risorse e costruire eventi insieme ad associazioni e attori delle filiere locali fa parte della nuova strategia che contraddistingue SlowLake, un percorso che vuole esaltare la dolcezza di questo territorio, la sua capacità di unire comunità e paesaggio, ambiente e tradizioni, per mostrarlo con orgoglio e capacità di valorizzarlo al meglio.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sulla pagina FB di Agenda21Laghi, Comune di Ispra e Festival Il Lago Cromatico.

In caso di maltempo l’evento sarà posticipato alle ore 20.30 e si terrà nella Chiesa di San Martino di Ispra.

Tag:

Leggi anche:

  • Ispra, perde il controllo dell’auto e si ribalta: feriti due anziani

    Incidente a Ispra alle ore 15:30 di giovedì 28 novembre in via Fermi. Per cause ancora in fase di accertamento il conducente di un’autovettura ha perso il controllo del veicolo ribaltandosi sulla sede stradale. Secondo i primi rilievi da parte della polizia stradale, il conducente di
  • Concerto di Capodanno al Teatro Sociale

    Torna, puntuale come ogni anno, il Concerto di Capodanno della Città di Busto Arsizio. Il 1 gennaio 2020, alle ore 12.00 presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio, l’Orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi proporrà il tradizionale programma di musiche di Strauss. Al fine di
  • Busto Arsizio annuncia il concerto di Natale

    Come da tradizione, l’Amministrazione Comunale organizza il Concerto di Natale della Città di Busto Arsizio Quest’anno si svolgerà in Basilica San Giovanni giovedì 12 dicembre alle ore 21.00 e sarà eseguito dal Coro e Orchestra Sinfonica Amadeus diretti dal M° Marco Raimondi. Al fine di
  • Lions Varese, un concerto per Parco Giochi Inclusivo

    Dal “Concierto de Aranjuez”  al tema di “Star Wars”: è un programma variegato e multiforme quello che Arscantus, l’ensemble di voci bianche, coro e orchestra sinfonici, propone alle 21 di sabato 12 ottobre al Palazzetto dello Sport di Varese. I 150 elementi diretti