Arrestato bodybuilder spacciatore. Si muoveva al confine con la Svizzera

L'uomo aveva in casa cinque sacchetti di hashish, uno di marijuana e tutto l'occorrentr per confezionare la droga

25 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1456405571991

Nel pomeriggio del 22 febbraio personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Varese, impegnato in un servizio di contrasto al crimine diffuso nella zona Nord della Provincia, ha appreso confidenzialmente che, nelle zone di Viggiù Clivio a confine con la Svizzera, vi era un “Bodybuilder” dedito allo spaccio di “fumo”. Nonostante le notizie giunte agli investigatori dell’antidroga fossero approssimative, lo stesso veniva identificato e rintracciato mentre fuoriusciva dalla propria abitazione in auto. Un breve inseguimento, permetteva agli Agenti di raggiungere e fermare il soggetto il quale, a seguito del controllo documentale su strada, mostrava immediatamente evidenti segni di nervosismo, inequivocabilmente segnali di un coinvolgimento pieno nell’attività illecita.

La successiva perquisizione domiciliare ha infatti permesso di rinvenire cinque sacchetti in cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di oltre 250 grammi, un involucro contenente una quindicina di grammi di hashish, l’immancabile bilancino elettronico e tutto l’occorrente per il confezionamento delle singole dosi da spacciare, quali numerose bustine con chiusura ermetica e i classici appunti manoscritti, i cui approfondimenti investigativi permetteranno di risalire ai diversi clienti e/o fornitori. Il giovane, che fino a quel momento risultava essere incensurato, è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M di turno, posto agli arresti domiciliari. Prossimamente verranno effettuate le verifiche sulla qualità dello stupefacente che, in particolare per la marijuana, negli ultimi sequestri risulta avere un principio attivo “importante”.

FB_IMG_1456405568058

 

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo