Checco Lattuada: “Come al solito vengo strumentalizzato. Ho commesso uno psicoreato orwelliano”

Parla il consigliere comunale colpito da Daspo. ''Non c'era nessun intento di provocare''

20 gennaio 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
Lattuada

“Non volevamo fare nessuna provocazione o peggio. Eravamo in uno stadio semideserto, ultimi in classifica e stavamo perdendo la partita. Così abbiamo fatto una foto scherzosa, della serie ridiamo per non piangere”. 

Checco Lattuada, consigliere comunale del Pdl di Busto Arsizio, è tra i tre tifosi colpiti da un Daspo di cinque anni dopo essersi fatti fotografare nello stadio, con un passamontagna in testa, e il braccio destro alzato.

Lui sdrammatizza. “Non c’era la tifoseria avversaria, i meccanismi e le misure di sicurezza dello stadio da parte della Polizia le conosciamo bene. Abbiamo fatto tutto senza nasconderci, ci siamo coperti il volto per pochi secondi solo il tempo della foto. Una cosa scherzosa, una goliardata, ripeto. E’ evidente che la mia figura venga sempre strumentalizzata. Ormai ci sono abituato, mi dispiace solo che ci siano andate di mezzo anche persone che con le strumentalizzazioni della politica non c’entrano nulla”.

Su Facebook Lattuada ironizza, paragonando il gesto commesso allo “Psicoreato” del celebre libro “1984” di George Orwell.

“Lo ammetto… ho commesso uno PSICOREATO – scrive – lo psicoreato (thoughtcrime in lingua inglese, crimethink in neolingua) è la denominazione che George Orwell, nel suo romanzo 1984 (1948), dà al più pervasivo strumento repressivo delle istituzioni totalitarie descritte nel romanzo. Con il termine psicoreato si intende il reato commesso da qualunque cittadino di Busto Arsizio (se nativo, è un bustocco ed è un’aggravante) quando elabora, anche solo a livello interno alla propria mente, anche involontariamente e inconsciamente, pensieri e/o parole contrastanti le teorie del Socing o la figura del Grande Fratello”.

Tag:

Leggi anche:

  • Europeo under 21 – Italia, il sogno finisce qui, in finale ci va la Spagna

    Ci hanno provato gli uomini di mister Di Biagio, reggendo bene l’urto nei primi 45′, ma poi cedendo al palleggio spagnolo che dimostra come questa nazionale sia ancora qualche gradino superiore rispetto ai nostri. Dopo una prima frazione di gioco equilibrata, nella ripresa arriva il gol
  • Europeo under 21 – E’ il grande giorno di Italia-Spagna

    Gli occhi sono tutti puntati su di loro, su quei baby-grandi calciatori speranza azzurra in un Europeo tanto giovane quanto affascinante. Affascinante, e non potrebbe essere diversamente, anche la sfida delle sfide di questa sera tra Italia e Spagna. Perché questa sera sarà semifinale, questa
  • Riparte la stagione estiva alle Bettole

    Si alza il sipario sulla grande stagione estiva de Le Bettole di Varese. Domani sera (prima gara alle ore 20.20), infatti, l’ippodromo varesino aprirà le sue porte per il primo dei 13 appuntamenti ippici in programma nella Città Giardino tra giugno, luglio e agosto. Se domani, come afferma
  • Europeo under 21 – Bernardeschi castiga la Germania, Italia in semifinale

    Impresa della nazionale under 21 che grazie ad un gol al 31′ della ripresa di Bernardeschi, e grazie anche alla vittoria della Danimarca per 4 a 2 sulla Repubblica Ceca, vola in semifinale in quest’europeo under 21. La Germania è battuta dunque ma si qualifica come seconda del girone