Capodanno choc in Germania: “violenze di massa” da parte di nordafricani

Quasi cento donne sono state aggredite e molestate da un gruppo di stranieri che ha preso il controllo di quella parte di città

05 gennaio 2016
Guarda anche: Europa
1308778921410187ad500c0cfaeb8ff20431408d68-1

Quasi cento donne vittime di molestie e violenza sessuale. Aggredite mentre si trovavano a camminare da sole nella zona della stazione di Colonia. 

È lo scenario da incubo che si è verificato nella città tedesca la notte di Capodanno.

Gli autori, secondo la Polizia, che ha raccolto le denunce delle vittime, sono un gruppo di nordafricani, che da tempo hanno preso il controllo del territorio attorno alla Hauptbahnhof.

Le fonti di Polizia parlano addirittura di un migliaio di uomini ubriachi in azione.

Secondo i verbali della polizia, le modalità dei vari stupri sono state sempre analoghe. Le singole vittime sono state avvicinate da gruppi di più uomini dall’aspetto magrebino, schernite, insultate, violentate e infine derubate.

“È stato un orrore” racconta una vittima. “Camminavo per la stazione, quando ho sentito una mano toccarmi il sedere. Non ho fatto in tempo a girarmi che un’altra persona mi si è piazzata davanti allungando le mani. Ero circondata e nonostante abbia urlato più forte che mai questi hanno continuato per diverso tempo, senza che nessuno mi venisse incontro”.

Scene, queste, che si sono ripetute decine di volte nella sola notte di Capodanno e che hanno trasformato parte della città in una zona fuori dal controllo delle autorità. In cui è successo di tutto.

“Non sono stata solo fermata e aggredita da più persone” racconta un’altra vittima “ma mi hanno anche derubata e insultata, gridandomi che sono una puttana e che mi meritavo quel che stavo subendo”. La polizia è sulle tracce degli stupratori. Gli autori delle violenze sarebbero, secondo gli investigatori, un gruppo di persone che già da diversi mesi staziona nella zona adiacente alla Hauptbahnhof e nel centro storico della città. Dedicandosi alla piccola criminalità di strada, come scippi e furti nei negozi.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione