Arrestato il sindaco di Lodi, Cosentino: “Per Galimberti era un esempio di buona amministrazione”

L'esponente di Fratelli d'Italia-Varese Cresce attacca il candidato sindaco del centrosinistra per avere portato a Varese il primo cittadino lodigiano

03 maggio 2016
Guarda anche: Elezioni comunali 2016PoliticaVarese Città
ok 3

Questa mattina è stato arrestato per turbativa d’asta il Sindaco di Lodi Simone Uggetti, esponente di spicco del Partito Democratico, accusato di aver favorito un consorzio in una gara d’appalto inerente le piscine comunali.

“Ci spiace per il candidato Sindaco di Varese Davide Galimberti che dopo averlo fatto venire a Varese – insieme ad altri 6 Sindaci lombardi del Pd – per proporlo come buon modello da seguire per far ripartire Varese e mettere in rete la nostra Città con gli altri capoluoghi lombardi – attacca Giacomo Cosentino, esponente di Fratelli d’Italia-Varese Cresce – non potrà più contare sul suo aiuto. Proprio Uggetti, al De Filippi, parlava della qualità degli spazi pubblici e ora viene arrestato proprio per corruzione inerente uno spazio pubblico. Non entro nel merito dei gravi reati che vengono contestati a Uggetti, dico solo che ancora una volta la presunta superiorità morale del Pd e del professor Galimberti è un bluff incredibile e questi personaggi non potranno mai e poi mai governare una Città come Varese”.

 

Tag:

Leggi anche: