Varese, un bando per assegnare la gestione delle attività commerciali all’interno dei parchi pubblici

Venerdì 27 marzo alle 12.00 scadrà il termine per la presentazione delle offerte

16 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
villa toeplitz

E’ stato pubblicato all’albo pretorio e sul sito del Comune l’avviso pubblico per l’individuazione di privati  per l’assegnazione temporanea e parziale a titolo oneroso di porzioni di parchi e giardini per lo svolgimento di attività commerciali.

Il Regolamento per la tutela, la conservazione e lo sviluppo dei parchi, giardini e aree verdi del Comune di Varese disciplina l’assegnazione temporanea a titolo oneroso di porzioni di parco con la finalità “di reperire coperture finanziarie volte al restauro conservativo delle stesse alla loro imperitura funzionalità; al loro mantenimento dinamico”.

È obiettivo del Comune di Varese recuperare, valorizzare e promuovere i suoi parchi; ciò avviene anche attraverso l’uso collettivo per eventi di tempo libero purché compatibili con le esigenze di fruibilità e di salvaguardia della qualità dei luoghi.

Sono interessati:

a) Giardini Estensi b) Parco di Villa Mirabello  c) Parco di Villa Toeplitz d) Parco di Villa Baragiola; e) Parco del Castello Mantegazza; f) Parco Torelli Mylius ora “Achille Cattaneo”; g) Parco di Villa Augusta; h) Parco lacuale “L.Zanzi” (eccetto periodo dal 18 maggio al 04 luglio);

i) Parco Perelli – Biumo Inferiore; j) Piazza Giovanni XXIII – Brunella; k) Giardino delle ex officine – Sant’Ambrogio; l) Giardino V.le Aguggiari angolo Via Vannucci; m) Giardino di via Pista Vecchia – Masnago/Avigno; n) Giardino pubblico Via Tarvisio – via Presolana San Fermo.

Le attività dovranno essere compatibili con il contesto storico, paesaggistico e ambientale dei parchi storici di Varese; rivolgersi, preferibilmente, a più componenti anagrafiche, sociali e culturali della collettività. Per tale motivazione l’istruttoria tecnica comprenderà l’analisi ponderata, documentata e per singoli punti motivata dei criteri indicati nel presente avviso pubblico di manifestazione d’interesse. Dovranno proporsi arredi, strutture eleganti e ben inserite nel contesto storico architettonico del giardino o del Parco. In caso di attività d’intrattenimento musicale, le apparecchiature tecniche dovranno preferibilmente concentrare il suono in sito ovvero contenerne la diffusione.

L’assegnazione temporanea ha una durata inferiore all’anno; la stessa può essere: a) giornaliera; b) plurigiornaliera; c) stagionale ovvero durare dal 15 aprile al 30 settembre di ogni anno. Quest’ultime concessioni stagionali possono coprire tre annualità (stagionali triennali) con possibilità di proroga per altri tre anni.

Il bando è disponibile al http://www.comune.varese.it/si4web/common/AmvSezione.do?MVPD=0&MVSZ=222

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • 9×3. Varese: nove progetti x tre Avanzi

    Tre gli spazi varesini dismessi oggetto di studio e riqualifica. I 54 studenti del laboratorio hanno assegnato agli edifici nuove funzioni utilizzando, in termini progettuali, dispositivi allestitivi e reversibili e adottando soluzioni progettuali a costi il più possibile contenuti. Gli
  • Nature Urbane presenta “La biblioteca ad alta voce”

    Con Elisabetta Pozzi e Andrea Chiodi. Un pomeriggio per scoprire come la parola scritta e la poesia possono prendere vita. “Cerca tra gli scaffali della Biblioteca civica il tuo libro preferito o scopri nuovi testi e nuovi autori. Scegli la pagina che preferisci * e potrai leggerla e farla
  • Varese presenta “Volare oltre i limiti” e “Pulciniadi 2018”

    Nella mattinata di lunedì 14 maggio nelle sale del Comune di Varese in Via Sacco avranno luogo le presentazioni di due progetti importanti dello scenario varesino. “Volare Oltre i Limiti”, presentazione del raduno sportivo di Varese, del 18 – 19 – 20 maggio 2018, organizzato dal Pio
  • A Varese arriva la “Carta dei Diritti delle Bambine”

    Comune di Varese e FIDAPABPW-Italy Sezione VARESE presentano la “Nuova Carta dei Diritti della Bambine”. La conferenza stampa si svolgerà sabato 14 aprile 2018, alle ore 10.00, nella sala Matrimoni del Comune di Varese. Saranno presenti: Rossella Dimaggio, assessore ai Servizi educativi del