Varese, Servizio civile volontario: aperto il bando 2015

Le domande di partecipazione per l'ammissione alla selezione potranno essere presentate fino al 16 aprile

20 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
servizio civile varese

La Regione Lombardia ha pubblicato nei giorni scorsi il bando regionale 2015 per la selezione dei giovani interessati a svolgere il servizio civile volontario. Otto i progetti presentati dal Comune i Varese per un totale di 37 posti.

Il Comune di Varese – dichiara l’assessore alle Risorse Umane, Simone Longhini – conferma nel 2015, come da oltre un decennio a questa parte, la propria presenza tra gli enti di servizio civile lombardi che hanno ottenuto il finanziamento dei progetti, garantendo con il bando attuale l’entrata in servizio a 37 giovani tra i 18 ed i 28 anni. Un’esperienza sempre più apprezzata dai giovani che ne riconoscono il valore formativo e l’enorme potenziale in termini di crescita persole e professionale. Il servizio civile – aggiunge l’assessore- rappresenta inoltre  un’opportunità educativa la cui funzione pedagogica è pensata nei confronti della comunità tutta e quindi non solo dei giovani. Per la pluralità dei destinatari, – continua l’assessore – il servizio civile rappresenta l’occasione, per gli enti che ne fanno parte, di svolgere, oltre alle loro funzioni ordinarie, un compito formativo, sociale e di supporto della comunità nel suo complesso.

Il servizio civile, prestato esclusivamente su base volontaria, ha una durata di 12 mesi, un orario settimanale di 30 ore e sarà retribuito con un rimborso mensile di 433,80 euro, e darà diritto a crediti formativi e professionali.

Coloro che intendono aderire al bando devono individuare il progetto di interesse e presentare la domanda di partecipazione completa di tutta la documentazione all’Ufficio Servizio Civile – Via Caracciolo 46, secondo piano, stanza 253 – entro le ore 14.00 di giovedì 16 aprile 2015 (orario di apertura dell’ufficio: da lunedì a venerdì dalle ore 8,15 alle ore 12,15).

In alternativa è possibile spedire la domanda con raccomandata A/R all’indirizzo Comune di Varese – Servizio Civile Volontario – via Sacco 5 – 21100 – Varese. In caso di spedizione a fare fede è il giorno di arrivo della domanda e non il timbro postale oppure inviarla tramite P.E.C.

Possono partecipare al bando di selezione ragazze e ragazzi che il giorno di presentazione della domanda hanno compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) anno di età.

I progetti disponibili:

SETTORE SOCIO-ASSISTENZIALE

ANZIANI MENO SOLI

n° 4 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Attivita’ Anziani e Disabili)

Supporto negli interventi di natura socio-assistenziale rivolti alla realtà abitativa ed all’organizzazione generale della vita degli anziani ed adulti disabili, sostegno alle attività di socializzazione e di stimolo al mantenimento di relazioni vitali per le persone sole e maggiormente difficoltate, assicurando agli operatori referenti dei servizi domiciliari una completa e continua informazione rispetto alla casistica seguita.

 

CON-CENTRI-AMOCI CON GLI ANZIANI

n° 4 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Centro Diurno Integrato/Centri d’Incontro

Animazione per anziani presso il Centro Diurno Integrato del Comune di Varese e nei Centri di Incontro periferici in modo da favorire una maggiore integrazione delle persone anziane e di ridurre il rischio di isolamento sociale. Attività di sostegno nella relazione per le persone con compromissioni di tipo psico-fisico frequentanti i centri. Attivazione di laboratori interattivi ed azioni di socializzazione in una struttura organizzata.

 

COMPITI INSIEME A TE

n° 6 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Attività Minori e Famiglie

Interventi domiciliari di sostegno in favore di minori a rischio di emarginazione comprendenti attività di supporto dopo-scolastico, ludico, di animazione e aggregazione. Interventi extra-domiciliari di sostegno in favore di minori a rischio di emarginazione con le figure educative impegnate nella promozione di spazi di relazione educativa nel quartiere di residenza dei minori stessi.

 

SETTORE EDUCATIVO

 

IMPARARE GIOCANDO

n° 6 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Attività Diritto allo Studio

Supporto agli alunni con bisogni educativi speciali (che presentano svantaggi sociali e culturali, disagi familiari, disturbi specifici di apprendimento e/o evolutivi, difficoltà con la lingua italiana perché appartenenti a culture diverse. Programmazione di attività “ad hoc” che consentano un servizio più efficiente, più attento alle esigenze di ogni singolo utente ed integrato con il progetto scolastico, accompagnando gli alunni nei diversi ambiti scolastici durante la giornata.

 

MOVIMENTO E GUSTO CON L’EQUILIBRIO GIUSTO

n° 6 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Attivita’ Servizi per l’Infanzia

Promozione dello sviluppo globale del bambino durante l’intera giornata scolastica (servizio di pre-dopo scuola, accoglienza, attività di laboratorio, pranzo): nella maturazione della propria identità, nello sviluppo dell’autonomia, nel riconoscimento delle emozioni, nella libera espressione di sé coniugando sapere e fantasia, nella conoscenza del mondo, partendo dalle tematiche di Expo 2015, identificate come opportunità di crescita per i bambini al fine di educare a una sana alimentazione e ad un sano movimento per favorire un corretto stile di vita.

 

IMPARIAMO DA EXPO

n° 3 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Attività Diritto allo Studio

L’intervento è rivolto agli studenti delle scuole primarie e si realizza fornendo ai bambini varesini, conoscenze e strumenti per giungere attrezzati e consapevoli all’esposizione universale di Milano 2015. Partendo da questi presupposti e dalle esperienze positive fatte con le scuole di Varese, s’intende valorizzare la grande opportunità che uno stile di vita sano a contatto con la natura, sia un grande valore ed un grande beneficio per i singoli e per l’intera collettività. Vivere in modo sano, pur consci del contesto talvolta estremamente all’avanguardia dal punto di vista economico e tecnologico, fa bene a se stessi e agli altri. 

 

SETTORE CULTURALE

EXPO2015: UN’OPPORTUNITÀ MONDIALE PER PROMUOVERE E VALORIZZARE IL NOSTRO TERRITORIO

n° 4 volontari

Area IV – Servizi alle Imprese, Promozione del Territorio e Controllo di Gestione Attività Promozione del Territorio

Accogliere i turisti ed i cittadini interessati informandoli in merito alle iniziative turistico-culturali proposte dal Comune di Varese.

Supportare gli operatori dell’Attività Promozione del Territorio e negli Infopoint collocati in ambito cittadino, nella preparazione di materiale promozionale, cooperando nel diffonderlo e nel fornire informazioni riguardo le iniziative in atto, anche in collaborazione con le agenzie del territorio. Supporto nell’organizzazione di eventi.

 

PROSPETTIVE GIOVANI

n° 4 volontari

Area VI Servizi alla Persona

Servizio Informagiovani

Incremento della rete di contatti, attività e progetti afferibili alla sfera di competenza delle Politiche Giovanili del territorio comunale attraverso la realizzazione di progetti specifici ed il mantenimento delle attività proprie del servizio Informagiovani e dello Spazio Giovani appositamente pensato per offrire al contempo servizi informativi qualificati e specifici, spazi co-gestiti dagli stessi giovani in sinergia con gli operatori delle politiche giovanili.

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, aperto il bando a favore di iniziative ambientali e sportive

    È online il bando per richiedere il partenariato del Comune di Varese per iniziative ambientali e sportive che si svolgeranno nel periodo tra agosto e dicembre 2018. Potranno richiedere il partenariato gli enti del terzo settore, le associazioni, gli enti ecclesiastici, gli altri enti di carattere
  • Lunedì presentazione del progetto MONETINE REWIND e YOUNG GAMBLERS

    Un appuntamento per discutere del problema del gioco d’azzardo e delle sue conseguenze organizzato per lunedì 28 maggio. Negli ultimi anni infatti la platea dei giocatori si è allargata notevolmente anche a giovani, casalinghe, pensionati e disoccupati. In misura proporzionale alla
  • 9×3. Varese: nove progetti x tre Avanzi

    Tre gli spazi varesini dismessi oggetto di studio e riqualifica. I 54 studenti del laboratorio hanno assegnato agli edifici nuove funzioni utilizzando, in termini progettuali, dispositivi allestitivi e reversibili e adottando soluzioni progettuali a costi il più possibile contenuti. Gli
  • Nature Urbane presenta “La biblioteca ad alta voce”

    Con Elisabetta Pozzi e Andrea Chiodi. Un pomeriggio per scoprire come la parola scritta e la poesia possono prendere vita. “Cerca tra gli scaffali della Biblioteca civica il tuo libro preferito o scopri nuovi testi e nuovi autori. Scegli la pagina che preferisci * e potrai leggerla e farla