Varese Possibile in piazza per i diritti dei malati incurabili

La formazione politica chiede la calendarizzazione della legge sul fine vita

23 ottobre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
possibile

«Saremo in piazza per una questione di libertà e per Max Fanelli», spiegano gli attivisti varesini di Possibile, la formazione politica lanciata lo scorso luglio da Giuseppe Civati.

Saranno in piazza a Varese domenica mattina 25 ottobre, in centro, informando i cittadini di quella che ritengono una «vicenda che limita i diritti non solo dei morenti e dei malati incurabili, ma di tutti i cittadini». Da 25 mesi, infatti, giace in Parlamento la Legge di iniziativa popolare sul “Fine vita” perché i capigruppo non hanno trovato un accordo per calendarizzarla.

«Cercheremo di essere la voce di Max Fanelli, malato di SLA, che ha annunciato nei giorni scorsi la propria decisione di sospendere le cure chiedendo che la proposta di iniziativa popolare sia calendarizzata».

«Non riesco – ha scritto Fanelli in un carteggio con Laura Boldrini – ad avere fiducia nella grande maggioranza dei capigruppo quando, da 25 mesi, hanno dimostrato completa indifferenza a tematiche che riguardano il fine vita, un argomento che dovrebbe essere trattato con un rispetto laico e con sensibilità verso coloro che soffrono una condizione disumana».

«Saremo in piazza – concludono gli attivisti di Possibile – per chiedere di avere in breve tempo una legge degna di un Paese laico e civile».

Tag:

Leggi anche:

  • La BPM Sport Management riparte dal Campionato

    Dimenticare l’Euro Cup e testa solo al Campionato. Questo è l’obiettivo della BPM Sport Management che, dopo essere stata eliminata in semifinale di coppa dal Digi Oradea, domani nella Piscina del Foro Italico, affronterà la Roma Vis Nova nel turno infrasettimanale valido per la 16ª di
  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Altro giro, altra corsa: anche questo weekend molte delle squadre varesine sono scese in campo nei propri campionati, vediamo come è andata. CALCIO – Nonostante le note vicende societarie, in campo il Varese non ha intenzione di fare sconti e oggi, nelle delicata trasferta a Pinerolo, è
  • Euro Cup: fatali i rigori per la BPM Sport Management

    Trasferta amara in Romania per la BPM Sport Management. Il sette di coach Baldineti perde 9-6 (0-1, 2-0, 0-2, 3-0 – Rigori 4-3) contro i padroni di casa del CSM Digi Oradea ed esce dall’Euro Cup. La lotteria dei rigori, dunque, è stata decisiva per determinare la seconda finalista, che
  • Volley – La UYBA non concede il bis e cade a Cremona

    Dopo la vittoria di sabato sera contro la Foppapedretti Bergamo, liquidata in soli tre set al termine di una prestazione ottima da parte di tutte le farfalle, la UYBA non fa il bis al PalaRadi di Cremona dove, nel turno infrasettimanale, esce sconfitta per 3-1 (25-23, 25-16, 16-25,