Tutto pronto per la Rievocazione Storica del Rally Aci Varese

Tra meno di un mese la seconda edizione della grande rievocazione storica. Settimana scorsa una mostra per conoscere meglio le vetture

03 novembre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioSportVarese
foto WL4-1

Manca meno di un mese alla seconda edizione della Rievocazione Storica del Rally Aci Varese e mentre da una parte proseguono i lavori per ultimare i dettagli dell’evento, gli organizzatori hanno dato ampio spazio anche alla promozione. Domenica 25 ottobre infatti, a Caldana, frazione di Cocquio Trevisago, si è svolta l’ultima giornata de “L’Ottobre Caldanese”, tradizionale appuntamento annuale che nei fine settimana ottobrini richiama migliaia di persone da tutta la provincia. 

Oltre a gustare le pietanze degli stand gastronomici e ad ammirare le numerose attrazioni presenti, le decine di bancarelle proponenti prodotti tipici, suppellettili e manufatti, i visitatori hanno potuto soffermarsi su una corte all’interno della quale erano posizionate in bella mostra alcune delle vetture da rally storiche che prenderanno parte alla rievocazione di fine novembre. 

Il repertorio spaziava da una Renault Clio Williams “griffata” Diac ad una Peugeot 205 gr.A, da una A112 Abarth ad una Fiat Ritmo 130TC finendo con un bellissimo esemplare di Fiat 131 Abarth Alitalia. Inutile dire l’entusiasmo dei numerosi visitatori che hanno potuto così scattare fotografie o curiosare attraverso le schede tecniche i dettagli più curiosi ed interessanti delle vetture esposte. 

“Siamo contenti di questa nostra presenza a Caldana – ha raccontato Andrea Sabella di Asd Laghi-Varese Corse – perché per noi si è trattato di un ulteriore nonché ottimo veicolo pubblicitario. Oltre a dar risalto ai nostri sponsor ed ai loghi istituzionali come quello dell’Automobile Club e della Regione Lombardia, abbiamo portato a conoscenza di molti appassionati la nostra manifestazione al punto che qualcuno ha già voluto aderire iscrivendosi sul posto. Devo perciò ringraziare tutti i collaboratori che ci hanno aiutato ma in particolar modo per coloro che hanno voluto aderire portando le vetture da corsa: da Mario Magugliani a Gianmario Gallazzi, da Francesco Francabandiera ad Ennio De Giovannetti e da Roberto Vella a Emanuele Colombo”. 

Patrocini e iscritti

Con le iscrizioni aperte da pochi giorni il gruppo di Milano Autostoriche conferma la sua
presenza con numerosi piloti tra i quali spiccano Leva e Giugni, vincitori un anno fa. Ad essi, tra i tanti che hanno già inviato la richiesta di partecipazione, figurano anche Fontanella su Fiat 128, Fedeli su Bmw 2002, Pretti su R5 Alpine e Cuzzolin su Porsche 911. Intanto, sempre gli organizzatori, comunicano che la Regione Lombardia, riconosciuto il valore dell’evento, ha assegnato il patrocinio ufficiale.

Tag:

Leggi anche:

  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.