Cinquanta motori rombanti per la rievocazione storica Rally Aci Varese

La rievocazione della grande gara si svolgerà sabato 21 e domenica 22 novembre

19 novembre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioVarese
FB_IMG_1447942671325

Mancano poche ore alla bandiera triclore che a Busto Arsizio darà il via alla seconda Rievocazione Storica del Rally Aci Varese, gara a media che vuole
ricordare la corsa varesina che sul finire degli anni ‘70 e negli anni ’80 fu un vero e proprio punto nevralgico del rallysmo nazionale. Lo staff della Asd Laghi-Varese Corse è soddisfatto dopo il primo
bilancio provvisorio visto che sono cinquanta le vetture che prenderanno parte alla competizione che non si baserà su prove di velocità ma su medie da mantenere; una formula che accontenta tutti: specialisti, neofiti, pubblico ed autorità. 

“La gara si svolgerà con tutti i crismi dell’ufficialità – spiega Andrea Sabella di Asd Laghi- visto che è riconosciuta da Aci Sport e Fia, la federazione mondiale che disciplina le corse automobilistiche.”
Tanti Iscritti- Rispetto alle altre gare di specialità, la 2° Rievocazione Storica ha raggiunto un elevato numero di iscritti che ha toccato quopta cinquanta, numero ragguardevole se si pensa che l’evento è solo alla sua seconda edizione; a rinverdire i fasti dell’era dorata
dell’automoibilismo sprtivo varesino ci saranno vetture di fascino indiscusso come le Lancia Rally 037, Delta Hf o Fulvia, le Porsche 911 e 924, le Fiat Dino, Ritmo e 124, Ford Escort e Sierra o ancora Renault 5 Maxi Turbo, Talbot Sunbeam, Opel Manta e Kadett così come pure le piccole A112 Abarth.

Tra i nomi di rilievo figurano sicuramente il vincitore dello scorso anno, il milanese Marco Leva o il torinese Paolo Buffardi (entrambi su Lancia Fulvia HF), gli emiliani Mauro Argenti (Porsche 911), Gianmario
Fontanella (Fiat 128 Rally), Maurizio Aiolfi ed Alessio De Angelis (questi due su WV Golf Gti) il milanese
Carlo Marelli (Lancia Fulvia Rally) e molti altri specialisti delle gare a media.
Tempistiche e prove- E’ da poche ore on line sul suito www.varesecorse.it la tabella tempi e distanze che esplicita ufficialmente gli orari dei passaggi delle vetture in campo gara.

Si partirà dalla Piazza San Giovanni di Busto Arsizio, vero e proprio quartier generale della manifestazione,
con il palco previsto alle ore 14.01 di sabato 21 novembre; la “Città di Busto” e la “Casale Litta” saranno le prime due P.M. che i concorrenti dovranno affrontare durante il tragitto che li porterà nella zona dei Laghi.

La seconda metà del pomeriggio vedrà impegnati i bolidi su tratti come la Valganna, l’Alpe Tedesco ed il Sette Termini prima dei sette probanti chilometri del Cuvignone, vero e proprio “Turini” del varesotto. Nella fase di ridiscesa verso la Valcuvia gli equipaggi si fermeranno in località Casere per la cena al ristorante Gigliola al termine della quale, in notturna, riaffronteranno il Cuvigone ma in senso contrario.

La conclusione della prima tappa è prevista con il palco celebrativo alle ore 22.00 presso il lungo lago di Laveno.
Domenica la partenza di giornata è in programma per le ore 8.31 ed ancora una volta la robustezza delle vetture da corsa verrà messa alla prova con un ulteriore passaggio sul tratto Nasca-Sant’antonio-Cuvignone-Vararo. Il Sette Termini sarà l’ultima P.M. montana che lascerà spazio al conclusivo tratto “Città
di Busto” previsto per le ore 11.44, mezz’ora prima dell’arrivo in centro per il palco finale. Il pranzo presso il ristorante Capri della città bustocca vedrà anche la premiazioni con numerosi riconoscimenti ai partecipanti.

FB_IMG_1447942676803

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che