Sanità, i Cinquestelle: “Con nostro ostruzionismo impedite nomine di impresentabili”

Macchi: ''La sanità lombarda avrebbe bisogno di un taglio netto con il passato''

20 dicembre 2015
Guarda anche: MilanoSalute e Cucina
FB_IMG_1450617388968

“Grazie alla presenza di una vera opposizione in Consiglio regionale si cominciano a vedere i primi risultati, anche se insufficienti. Il nostro ostruzionismo ha consentito la mancata nomina di qualche impresentabile alla direzione delle strutture sanitarie. La Sanità lombarda avrebbe bisogno di un taglio netto col passato, invece sono state fatte scelta nel solco formigoniano che non danno garanzie per una gestione totalmente nell’interesse dei lombardi.

È evidente la continuità con il passato anche nella lottizzazione politica delle
poltrone apicali con una significativa variazione: gli uomini del Celeste si sono
solo tinti di verde Lega con CL.”. Questa la presa di posizione di Paola Macchi, consigliere regionalie del M5S Lombardia, sulle nomine dei nuovi direttori della Sanità.

Tag:

Leggi anche:

  • M5S Lombardia “Angera, l’Ospedale va difeso”

    “Ci giunge notizia che da domani verrà chiuso uno dei due reparti di medicina dell’ospedale di Angera, poiché i medici del reparto dovranno prestare servizio anche al Pronto Soccorso. Vorremmo capire come sia possibile decimare i posti letti di medicina, tenendo conto del fatto che il
  • Elezioni: centrodestra prima coalizione, volano Lega e M5S. A rischio la governabilità

    Al Senato il dato attuale vede il M5S  essere la forza politica più votata, con il 31,96% dei voti. Il secondo partito è il PD, con un distacco abissale, che si ferma al 19,30%. +Europa si ferma al 2,38%, Italia Europa Insieme è allo 0,53%, la lista Civica Popolare Lorenzin allo 0,50% e
  • Ospedale unico tra Busto e Gallarate? Perplesso il 5Stelle

    “Preoccupati del fatto che – continua Macchi – come al solito, si cali dall’alto una decisione che deve essere condivisa prima con i cittadini e deve essere supportata da fatti, da un’analisi accurata della situazione e progetti chiari. Indubbiamente avere un unico polo
  • Lombardia: approvata nuova legge su salute mentale e veterinaria

    “L’istituzione del dipartimento integrato per la neuropsichiatria infantile –ha detto il relatore Angelo Capelli- garantisce la continuità della presa in cura dei bambini andando incontro alle esigenze degli stessi operatori, mentre anche il settore dell’autismo, per il quale in passato si