Riforma Sanità, Maroni: “I Cinquestelle sono i veri formigoniani”

Il presidente della Regione replica ai grillini che hanno criticato la Riforma della Sanità

15 luglio 2015
Guarda anche: MilanoSalute e Cucina
Maroni

“Mi sembra siano i Cinquestelle a favore della conservazione e quindi del sistema formigoniano”. Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, a margine della conferenza stampa sulla riqualificazione di piazza Repubblica a Varese, ha criticato la dura presa di posizione del Movimento 5 Stelle contro la Riforma della Sanità in discussione in consiglio regionale. 

I Cinquestelle hanno accusato Maroni di proseguire sulla linea formigoniana di gestione della sanità.

“Se uno blocca la riforma e vuol tenere quello che c’è oggi – ha detto Maroni – vuol dire che è il più formigoniano, cari amici Cinquestelle”.

Tag:

Leggi anche:

  • Lombardia, i provvedimenti discussi in regione

    Seduta dedicata agli atti di indirizzo quella che si è tenuta oggi, con all’ordine del giorno sette interrogazioni a risposta immediata, due interpellanze e otto mozioni. All’inizio di seduta è stata votata l’istituzione del Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione, l’organismo
  • Lombardia, Lotta alla contraffazione e tutela della creatività delle imprese

    La lotta alla contraffazione, la promozione della cultura della proprietà industriale, la tutela della creatività e dell’innovazione sono i contenuti principali del protocollo d’intesa siglato tra  il Ministero dello Sviluppo economico (Direzione Generale per la lotta alla
  • Sanità, il Partito Democratico alza la voce

    Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Regionale sono state esposte le linee programmatiche di mandato della Giunta Fontana. Il Consigliere Regionale Samuele Astuti commenta: “Dalla sanità lombarda emergono criticità inerenti molteplici aspetti: le liste d’attesa, le continue
  • Il M5S stelle contro la giunta Fontana “Il centrodestra dimentica i territori della Lombardia”

    “Province dimenticate nella grande spartizione delle poltrone della nuova Giunta regionale. Territori con grandi problemi irrisolti, dalla ricostruzione post sisma alle carenze infrastrutturali, tangenziali, manutenzione delle strade esistenti nel caso di Mantova, alla concentrazione di