Riforma Sanità, Macchi (M5S): “Portano tutto verso il privato. Impedendoci di discutere”

I Cinquestelle pronti a ''fare le barricate'' contro la riforma sanitaria. ''Si tratta di 19 miliardi di soldi pubblici''

15 luglio 2015
Guarda anche: MilanoSalute
pronto-soccorso

“Maroni è una contraddizione unica. Ci dà dei formigoniani? Sono dichiarazioni ridicole. Loro per primi hanno sempre detto che la sanità formigoniana ha portato all’eccellenza e che questa riforma è la sua evoluzione. Noi la combatteremo”. 

Paola Macchi, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, ribatte alle dichiarazioni del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. E spiega perché “questa riforma non guarda alla sanità ma solo alla politica e alla spartizione delle poltrone dei direttori generali”.

“Questa riforma porta alla devoluzione, come dicono loro stessi, del sistema formigoniano in tutti i territori. Sposta tutto sul privato. E lo fanno per tenere insieme una maggioranza spaccata. La riprova è che stanno presentando emendamenti sostitutivi di tutti gli articoli. E addirittura subemendamenti. Tutto deciso tra di loro in maggioranza. Mentre a noi non viene data la possibilità di discutere. Avevamo chiesto di portare la legge in commissione, come dovrebbe avvenire, invece l’hanno portata subito in aula. È la morte della democrazia”.

La gravità della cosa secondo Macchi è data anche e soprattutto dal fatto che la riforma riguarda ben 19 miliardi di euro, “il 75% del bilancio della Regione, soldi pubblici”.

“Oltretutto hanno diviso in due la discussione: adesso stiamo lavorando sulla governance. A settembre arriverà la parte operativa. È stato fatto tutto per motivi politici, perché a fine 2015 scadono le poltrone dei direttori generali e devono dividersele. Mentre per la riforma non siamo partiti dai dati epidemiologici, che sarebbe il giusto iter”.

Tag:

Leggi anche:

  • Al via mercoledì le semifinali scudetto del campionato under 15 per la Busto Pallanuoto

    Scatterà mercoledì 26 luglio la semifinale del Campionato Nazionale under 15 Maschile di pallanuoto che, nel girone 4 in programma presso la Piscina Comunale Olimpica di Palermo, vedrà in vasca anche la Busto Pallanuoto, società del vivaio Sport Management qualificatasi nelle scorse
  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim