Riforma Sanità, Macchi (M5S): “Portano tutto verso il privato. Impedendoci di discutere”

I Cinquestelle pronti a ''fare le barricate'' contro la riforma sanitaria. ''Si tratta di 19 miliardi di soldi pubblici''

15 luglio 2015
Guarda anche: MilanoSalute e Cucina
pronto-soccorso

“Maroni è una contraddizione unica. Ci dà dei formigoniani? Sono dichiarazioni ridicole. Loro per primi hanno sempre detto che la sanità formigoniana ha portato all’eccellenza e che questa riforma è la sua evoluzione. Noi la combatteremo”. 

Paola Macchi, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, ribatte alle dichiarazioni del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. E spiega perché “questa riforma non guarda alla sanità ma solo alla politica e alla spartizione delle poltrone dei direttori generali”.

“Questa riforma porta alla devoluzione, come dicono loro stessi, del sistema formigoniano in tutti i territori. Sposta tutto sul privato. E lo fanno per tenere insieme una maggioranza spaccata. La riprova è che stanno presentando emendamenti sostitutivi di tutti gli articoli. E addirittura subemendamenti. Tutto deciso tra di loro in maggioranza. Mentre a noi non viene data la possibilità di discutere. Avevamo chiesto di portare la legge in commissione, come dovrebbe avvenire, invece l’hanno portata subito in aula. È la morte della democrazia”.

La gravità della cosa secondo Macchi è data anche e soprattutto dal fatto che la riforma riguarda ben 19 miliardi di euro, “il 75% del bilancio della Regione, soldi pubblici”.

“Oltretutto hanno diviso in due la discussione: adesso stiamo lavorando sulla governance. A settembre arriverà la parte operativa. È stato fatto tutto per motivi politici, perché a fine 2015 scadono le poltrone dei direttori generali e devono dividersele. Mentre per la riforma non siamo partiti dai dati epidemiologici, che sarebbe il giusto iter”.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice