Referendum 17 aprile: come votano i varesini all’estero?

Ecco le possibilità per dire la propria sulle trivelle

24 febbraio 2016
Guarda anche: Italia
Elezioni

Il Comune ricorda che per il referendum popolare del 17 aprile (Divieto di attività prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi in zone di mare entro dodici miglia marine. Esenzione da tale divieto per i titoli abilitativi già rilasciati. Abrogazione della previsione che tali titoli hanno la durata della vita utile del giacimento) è prevista la possibilità per i cittadini residenti all’estero di esprimere il proprio voto per corrispondenza.
E’ data anche la possibilità di optare per il voto in Italia previa espressione di questa scelta attraverso la compilazione di un modulo scaricabile dall’homepage del sito www.comune.varese.it. L’opzione dovrà pervenire all’Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore (mediante consegna a mano, invio postale o telematico unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore) entro il prossimo 26 febbraio.
Voto degli italiani temporaneamente all’estero – La norma riconosce il diritto di voto per corrispondenza nella Circoscrizione Estero. Il diritto può essere esercitato previa espressa opzione valida per un’unica consultazione dagli elettori che per motivi di lavoro, studio o cure mediche e ai familiari conviventi che si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi. L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro 10 giorni dal 16/02/2016, data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine).
L’opzione può essere formulata e fatta pervenire: per posta, per fax, per posta elettronica anche non certificata oppure recapitata a mano al comune, anche da persona diversa dell’interessato (modulo su sito comunale).
Per maggiori informazioni:
Ufficio Elettorale Via Copelli n. 5 Tel 0322 255368
PEO elettorale@comune.varese.it
PEC demografici@comune.varese.legalmail.it

Il Comune ricorda che per il referendum popolare del 17 aprile (Divieto di attività prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi in zone di mare entro dodici miglia marine. Esenzione da tale divieto per i titoli abilitativi già rilasciati. Abrogazione della previsione che tali titoli hanno la durata della vita utile del giacimento) è prevista la possibilità per i cittadini residenti all’estero di esprimere il proprio voto per corrispondenza.
E’ data anche la possibilità di optare per il voto in Italia previa espressione di questa scelta attraverso la compilazione di un modulo scaricabile dall’homepage del sito www.comune.varese.it. L’opzione dovrà pervenire all’Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore (mediante consegna a mano, invio postale o telematico unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore) entro il prossimo 26 febbraio.
Voto degli italiani temporaneamente all’estero – La norma riconosce il diritto di voto per corrispondenza nella Circoscrizione Estero. Il diritto può essere esercitato previa espressa opzione valida per un’unica consultazione dagli elettori che per motivi di lavoro, studio o cure mediche e ai familiari conviventi che si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi. L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro 10 giorni dal 16/02/2016, data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine).
L’opzione può essere formulata e fatta pervenire: per posta, per fax, per posta elettronica anche non certificata oppure recapitata a mano al comune, anche da persona diversa dell’interessato (modulo su sito comunale).
Per maggiori informazioni:
Ufficio Elettorale Via Copelli n. 5 Tel 0322 255368
PEO elettorale@comune.varese.it
PEC demografici@comune.varese.legalmail.it

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti