Pericolo e degrado alla stazione di Busto Arsizio

La testimonianza di una pendolare sulla situazione allo scalo ferroviario dopo le 20 di sera

05 febbraio 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
Trenord

Una pendolare di Busto racconta i problemi di sicurezza che si vivono quotidianamente nella stazione di Busto. Una testimonianza ripresa dalla pagina del “Comitato Pendolari Trenord Busto Arsizio”.

“Ore 20.30: come al solito, stazione Busto Nord invasa da soggetti pericolosi. Chiamo il Commissariato di Busto e segnalo con dovizia di particolari, la situazione. Risposta: “ma lei come si chiama?” Fornisco le generalità, per poi sentirmi dire “deve chiamare il 112”. Al che, rispondo che altre volte ho chiamato questo numero. E lui “stasera deve chiamare il 112”. Non capisco ma obbedisco. Chiamo il 112. Risponde un tizio, e racconto di nuovo, quello che ho raccontato poco prima. Risposta; “ma lei come si chiama?” Fornisco di nuovo le generalità, per poi sentirmi dire “adesso le passo i carabinieri”. Nell’attesa (lunga) ho modo di ascoltare in multilingue, l’invito a non riagganciare. Al fine, rispondono, e ripeto per la terza volta la pappardella. E qui, parte la domanda di rito: “ma lei come si chiama?” Dopo aver fornito nuovamente le generalità, mi chiedono se i soggetti in questione, hanno aggredito qualcuno. Rispondo che per il momento non mi risulta, ma che spero di non dover aspettare che accada qualcosa di grave per doverli chiamare. La telefonata termina con la promessa che manderanno una pattuglia. Morale della favola: se chiamate le forze dell’ordine, pare che la cosa più importante siano le vostre generalità…”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum