“No all’utero in affitto”. Le giovani leghiste si mettono a (semi)nudo. FOTO

Foto provocatorie dei Giovani Padani della Brianza

04 marzo 2016
Guarda anche: LombardiaPolitica
Immagine Giovani padane Brianza-1

 

 

“I figli non si comprano, non possono essere oggetto di un contratto ed avere un prezzo. No all’utero in affitto. La vita è un dono, non si vende!”. È il post pubblicato dai Giovani Padani
della Brianza sulla loro pagina Facebook corredato da una foto-collage in cui 8 giovani leghiste mostrano il proprio ventre con la scritta “Non si affitta – Non si vende”.

L’immagine postata ieri in poche ore è diventata virale: in 14mila l’hanno condivisa e ciò ha permesso di raggiungere quasi un milione e 600mila persone, migliaia i “mi piace” alla foto e centinaia di commenti sotto il post. I numeri continuano ad aumentare di ora in ora.

“Con questa iniziativa – spiegano le regazze dei Giovani padani della Brianza – non vogliamo offendere né giudicare nessuno, ma solo dire la nostra su un tema che ci sta molto a cuore: il nostro utero non si affitta e non si vende. La vita è qualcosa di troppo grande e importante per essere oggetto di una compravendita o per avere un prezzo e non vogliamo che nel nostro paese venga permessa questa pratica”.

“Per le coppie che non possono avere dei figli – aggiungono – riteniamo che vadano facilitate le adozioni di tutti quei bambini che non hanno una famiglia e cercano casa. Di bimbi già al mondo bisognosi dell’affetto di una mamma e un papà ce ne sono tanti, pensiamo a loro prima di tutto”.

Leggi anche: