Luvinate: variante al Pgt per abbattere l’edificabilità

Soddisfazione del sindaco Alessandro Boriani per un piano decisamente green

10 settembre 2015
Guarda anche: Economia
Boriani Alessandro Luvinate

“Si tratta di una scelta politicamente coraggiosa, perché a pochi mesi dal voto, che proponiamo ed assumiamo con convinzione: crediamo infatti nel bene del nostro territorio e nel crescente rispetto delle sue risorse ambientali, per oggi e per il futuro dei nostri figli e della nostra comunità di Luvinate”. Con queste parole il Sindaco Alessandro Boriani ha presentato la proposta di variante al Piano di Governo del Territorio, approvata lunedì 7 settembre scorso dal Consiglio Comunale con i voti favorevoli della maggioranza e del gruppo della lista “Lega Nord” e l’astensione del rappresentante della lista vicina al Partito Democratico.

EDIFICABILITA’ ABBATTUTA – “Si tratta di una variante che conferma la filosofia e l’impianto generale del PGT vigente votato dalla precedente Amministrazione e che ha dimostrato la sua efficacia in diversi contesti. Interveniamo invece in modo sostanziale su aspetti che si sono rivelati per noi fondamentali. In particolare – sottolinea il Sindaco – si andrà a creare un nuovo sub-ambito ad edificabilità zero che corrisponde a tutta la parte sud di Luvinate. Per quanto riguarda i terreni già parzialmente edificati, si procederà ad una sensibile riduzione delle potenzialità edificatorie residue, grazie ad alcune modifiche di carattere tecnico della normativa di piano. Viene confermata la disciplina riguardante buona parte delle Aree Speciali individuate dal vigente Pgt, cancellando tuttavia le prescrizioni relative ad aree non più ritenute strategiche”.

COERENTI ALLE AZIONI GIA’ ASSUNTE DAL CONSIGLIO COMUNALE – “Si tratta peraltro di scelte coerenti con gli atti già assunti da questo Consiglio Comunale. Ricordo la richiesta sostenuta all’unanimità di allargare l’area dell’Ente Parco anche a tutto il percorso lungo il torrente Tinella; ricordo la votazione del Piano di Emergenza Intercomunale che riconosce la fragilità idrogeologica della parte nord del paese, tra l’abitato ed i confini del Parco, che ha dimostrato segni di fragilità fino ad oggi inaspettati a seguito di alcuni eventi atmosferici di particolare intensità”.

APERTI AL DIALOGO – Gli atti di Pgt verranno depositati e pubblicati nelle modalità previste dalla legge e tutti i soggetti interessati potranno presentare proprie osservazioni e contributi migliorativi, che dovranno essere valutati e votati dal Consiglio Comunale in sede di approvazione del provvedimento definitivo. A decorrere dall’adozione, si applicano le misure di salvaguardia, che prevedono il rispetto delle norme più restrittive tra quelle del vigente Pgt e quelle appena adottate.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum