Lombardia, Colucci (Ncd): “Lavoriamo con Maroni, ma non rinneghiamo Alfano”

Secondo il coordinatore regionale del Nuovo Centrodestra, la politica è rispetto dei cittadini e dei programmi sottoscritti

22 novembre 2015
Guarda anche: MilanoPolitica
Ncdpartito

“Lavoriamo con Maroni e con gli alleati per il bene dei Lombardi e della Lombardia. Non rinneghiamo Alfano, che è il nostro leader. Per noi la politica è rispetto dei cittadini, della storia di ciascuno e dei programmi sottoscritti insieme”.

E’ quanto dichiara Alessandro Colucci, coordinatore regionale e milanese del Nuovo Centrodestra, in merito alle affermazioni di alcuni esponenti leghisti a margine del congresso della Lega Lombarda in corso a Brescia.

“Non cediamo alle provocazioni di Grimoldi nè di nessun altro – aggiunge Colucci – tanto più che lo stesso Presidente Maroni ha sempre messo in evidenza il valore di NCD nell’ambito del programma dell’amministrazione regionale e in seno alla coalizione che governa la Lombardia. Il nostro modo di fare politica si identifica con la responsabilità verso il bene comune, verso i cittadini e gli alleati. La politica non è ricatto e nemmeno dover cancellare la propria storia. Il leader del Nuovo centrodestra è Angelino Alfano e noi non lo rinnegheremo. Piuttosto, chiediamo alla Lega, da Salvini a Grimoldi, se proprio devono giudicarci, di partire dai fatti: quanti provvedimenti per i lombardi abbiamo approvato insieme, quante volte il contributo di NCD è stato importante e leale per la maggioranza. Penso ad esempio al riordino del sistema sanitario, alle leggi sul turismo, ai provvedimenti sulla famiglia e sulla competitività”.

“Questo modo di fare politica – conclude Alessandro Colucci – basato sul lavoro e sul rispetto reciproco, ha portato la Lombardia ad essere il traino delle Regioni italiane e fra le prime nel mondo. Siamo sempre convinti che questo modello di centrodestra sia facilmente esportabile anche per la città di Milano. Se tuttavia permanessero i veti, valuteremo la strada migliore da percorrere alle elezioni amministrative del 2016 per il nostro capoluogo”.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che