Lombardia, Colucci (Ncd): “Lavoriamo con Maroni, ma non rinneghiamo Alfano”

Secondo il coordinatore regionale del Nuovo Centrodestra, la politica è rispetto dei cittadini e dei programmi sottoscritti

22 novembre 2015
Guarda anche: MilanoPolitica
Ncdpartito

“Lavoriamo con Maroni e con gli alleati per il bene dei Lombardi e della Lombardia. Non rinneghiamo Alfano, che è il nostro leader. Per noi la politica è rispetto dei cittadini, della storia di ciascuno e dei programmi sottoscritti insieme”.

E’ quanto dichiara Alessandro Colucci, coordinatore regionale e milanese del Nuovo Centrodestra, in merito alle affermazioni di alcuni esponenti leghisti a margine del congresso della Lega Lombarda in corso a Brescia.

“Non cediamo alle provocazioni di Grimoldi nè di nessun altro – aggiunge Colucci – tanto più che lo stesso Presidente Maroni ha sempre messo in evidenza il valore di NCD nell’ambito del programma dell’amministrazione regionale e in seno alla coalizione che governa la Lombardia. Il nostro modo di fare politica si identifica con la responsabilità verso il bene comune, verso i cittadini e gli alleati. La politica non è ricatto e nemmeno dover cancellare la propria storia. Il leader del Nuovo centrodestra è Angelino Alfano e noi non lo rinnegheremo. Piuttosto, chiediamo alla Lega, da Salvini a Grimoldi, se proprio devono giudicarci, di partire dai fatti: quanti provvedimenti per i lombardi abbiamo approvato insieme, quante volte il contributo di NCD è stato importante e leale per la maggioranza. Penso ad esempio al riordino del sistema sanitario, alle leggi sul turismo, ai provvedimenti sulla famiglia e sulla competitività”.

“Questo modo di fare politica – conclude Alessandro Colucci – basato sul lavoro e sul rispetto reciproco, ha portato la Lombardia ad essere il traino delle Regioni italiane e fra le prime nel mondo. Siamo sempre convinti che questo modello di centrodestra sia facilmente esportabile anche per la città di Milano. Se tuttavia permanessero i veti, valuteremo la strada migliore da percorrere alle elezioni amministrative del 2016 per il nostro capoluogo”.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo