Laveno Mombello, ferragosto senza spettacolo pirotecnico

Salta l’annuale appuntamento con i fuochi d’artificio lungo le sponde del lago, ma il sindaco promette un appuntamento a metà settembre

28 luglio 2017
Guarda anche: Laghi

Niente Ferragosto Lavenese, l’appuntamento di quest’anno salta per motivi di sicurezza. La decisione p stata presa nel pomeriggio dal sindaco Ercole Ielmini assieme al presidente della Proloco Laveno Mombello, Franco Liuzzo. Grande dispiace da entrambe le parti, ma inseguito alla lunga riunione tenutasi con gli addossi alla sicurezza questo è stata la decisione finale.

Grande dispiacere da parte del Sindaco, che diffusasi la notizia ha spiegato i motivi per cui non è proprio possibile lo svolgersi dell’evento “La recente normativa inerente le pubbliche manifestazioni e le relative e necessarie misure poste a salvaguardia dell’incolumità delle persone non consentono di autorizzare lo svolgimento dei fuochi d’artificio che si terrebbero nello stesso giorno di svolgimento del mercato settimanale. La sistemazione delle aree mercatali, anche per la presenza del tradizionale Luna Park, non consentirà i necessari lavori di messa in sicurezza dell’area del centro di Laveno Mombello”.

Nonostante questo, il sindaco non perde fiducia e annuncia già le buone intenzioni di voler replicare lo spettacolo nel mese di settembre “Nell’intenzione dell’Amministrazione comunale i fuochi d’artificio potrebbero essere rinviati, come “Festa di Fine Estate”, a metà settembre. Tutto questo mentre si sottolinea che da parte sua la Pro Loco ha garantito il finanziamento dello spettacolo pirotecnico e quindi si auspica che gli stessi fondi possano essere utilizzati per l’iniziativa di metà settembre. Con l’occasione si ringrazia quanti, commercianti e sponsor, hanno collaborato mettendo a disposizione la somma necessaria alla realizzazione della manifestazione”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, 500mila euro per la sicurezza del territorio

    “Un contributo importante per mettere in sicurezza il nostro territorio. Da Regione Lombardia 500 mila euro per interventi di manutenzione straordinaria per i nostri fiumi e torrenti della Provincia di Varese”. Lo ha dichiarato il Vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia Francesca
  • La Mia Città Varese “Ma la sicurezza dov’è?”

    “Dopo l ennesimo fatto accaduto ieri (07.06.2018 alle ore 14.30) su un bus di linea urbana e per l esattezza Linea P, sul quale un immigrato ( sprovvisto di biglietto e di documenti) ha minacciato i controllori, picchiando pugni e calci contro i vetri, fatto che ovviamente ha seminato paura e
  • Giustizia per Pamela, striscioni di CasaPound in tutta la provincia

     “Giustizia per Pamela”: questo lo striscione affisso nella notte in più di cento città italiane (tra cui Gazzada, Busto Arsizio e Laveno) dai militanti di CasaPound Italia, che hanno voluto lanciare un chiaro messaggio di solidarietà alla famiglia di Pamela Mastropietro, dopo le
  • Fontana in Lombardia “Cittadini insicuri nelle loro città, bisogna fermare il degrado”

    Per il presidente della Regione Lombardia i cittadini lombardi “non hanno certo la percezione di vivere in città tranquille e sicure, anche perché il degrado continua ad aumentare”. CERTEZZA DELLA PENA – Come invertire la rotta? “La certezza della pena per chi delinque o