La Lombardia ha una legge per il diritto al cibo. “Il nostro contributo ad Expo”

La proposta è stata approvata all'unanimità dal consiglio regionale

27 ottobre 2015
Guarda anche: Milano
Cibo

Approvata all’unanimità in Consiglio regionale la legge per il diritto al cibo. La Lombardia ha quindi dato un segnale importante sul tema della nutrizione.

“Questo è il primo risultato concreto, frutto dell’impegno del nostro intergruppo ‘Vita, famiglia ed economia sociale’ che in questi mesi ha lavorato per approvare questo provvedimento – ha affermato il presidente del consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, primo firmatario – è un risultato di grande rilievo per il nostro Consiglio, che dice in modo chiaro della nostra volontà di dare un contributo a un tema globale come quello della nutrizione. Con il voto di oggi, la Lombardia è la prima Regione in Italia con una legge per il diritto al cibo. Questo è il nostro contributo concreto ai temi di Expo e ci auguriamo che possa essere ripreso da altri Consigli regionali. Vogliamo essere di aiuto alla miriade di realtà che in Lombardia e in tutto il Paese operano nel terzo settore e si rendono disponibili a non far mancare a tutti quelli che ne hanno bisogno un piatto da mangiare. Le risorse messe in campo da Regione Lombardia siano destinate a tutte queste realtà alle quali va il nostro sentito ringraziamento”. Il presidente, vista l’importanza del provvedimento, ha preso parte alla votazione esprimendosi a favore della legge.

Tag:

Leggi anche: