“La Lombardia apripista sull’uso della Cannabis terapeutica”

La proposta di legge regionale d'iniziativa popolare approderà in consiglio regionale

09 febbraio 2016
Guarda anche: MilanoSalute e Cucina
Marijuana

“Prendiamo atto con soddisfazione che la proposta di legge regionale d’iniziativa popolare sull’uso gratuito e senza restrizioni della cannabis terapeutica sarà discussa dal Consiglio regionale. Invieremo una lettera al presidente della Commissione Sanità per chiedere che la proposta sia abbinata al nostro progetto di legge già depositato nel 2013 sulle modalità di erogazione e somministrazione di farmaci e preparazioni a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche”.

Queste le dichiarazioni di Iolanda Nanni, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e prima firmataria del pdl 122 “Modalità di erogazione dei farmaci e delle preparazioni a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche”.

“Ci auguriamo – aggiunge Nanni – che si raggiunga rapidamente una sintesi anche perché il Consiglio regionale si è già espresso favorevolmente, ad agosto, su un nostro ordine del giorno che invitava la Giunta Maroni a riconoscere l’uso dei farmaci a base di cannabis a fini terapeutici e ad avviare una sperimentazione per il trattamento di malattie come Sla e sclerosi multipla.
La letteratura medica è chiarissima: i cannabinoidi hanno un elevatissimo potere antidolorifico e riducono gli effetti collaterali della chemioterapia. E’ assurdo che il Ministero della Salute sia così tiepido su questi medicinali. Ci auguriamo che la Lombardia faccia da apripista”.

Tag:

Leggi anche: