Il trio Rospigliosi ad Interpretando suoni e luoghi

La nuova stagione si apre domenica alla Badia di San Gemolo

08 giugno 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloLaghi
TRIO ROSPIGLIOSI 2

Giunge alla VIII edizione la rassegna musicale itinerante “Interpretando suoni e luoghi” grazie al costante impegno della Comunità Montana del Piambello e della Comunità Montana Valli del Verbano che hanno sostenuto l’iniziativa fin dal suo nascere, con il patrocinio della Provincia di Varese che metterà a disposizione alcuni dei siti ospitanti.

La rassegna negli anni ha avuto un crescente consenso di pubblico, offrendo eventi con musica di qualità in luoghi suggestivi. Ad inaugurare la stagione 2016 sarà un appuntamento pomeridiano in uno dei gioielli del territorio: presso la Badia di S. Gemolo a Ganna domenica 12 giugno alle ore 16.30 il TRIO ROSPIGLIOSI, formato da Rieko Okuma al flauto, Lapo Vannucci alla chitarra e Luca Torrigiani al pianoforte, proporrà il concerto “Dall’opera alla Danza”. L’interessante programma del trio dall’insolita veste timbrica, prevede trascrizioni di celebri pagine d’opera di Rossini e Puccini e brani ispirati alla danza di autori quali Saint Saens, Granados e Bartok.

Nella rassegna ritornano luoghi di grande valore architettonico quali il Chiostro di Voltorre, la Badia di Ganna, la Chiesa di S. Antonio a Viconago, l’oratorio di S. Carlo a Castel Cabiaglio e la Pieve di Arcisate, dove si esibirà Francesca Lombardi, soprano originaria di Arcisate, che vanta una carriera internazionale reduce da produzioni in tutto il mondo. Quest’anno saranno tre i nuovi comuni coinvolti, Agra, Montegrino con il suo teatro e Cuveglio con la piazzetta di Cavona.
Arte figurativa e musica si uniranno in due eventi: il 18 giugno in occasione della mostra del Circolo degli artisti di Varese al Chiostro di Voltorre, con un duo clarinetto e e pianoforte e il 23 luglio al museo Bodini di Gemonio. Molte quindi le occasioni per conoscere ed apprezzare luoghi conosciuti e “nascosti” delle nostre valli, accompagnati dalla musica di grandi autori. Prosegue inoltre la consolidata sinergia con Jazz in maggiore, con un concerto a Maccagno, con la volontà di diversificare l’offerta e coinvolgere un pubblico eterogeneo e sempre più numeroso, e l’apprezzata collaborazione con la “Strada dei Sapori” che offrirà agli spettatori alla fine di ogni concerto dolcezze del territorio.

Anche quest’anno il progetto, che vede la direzione artistica e coordinamento di Chiara Nicora e Silvia Sartorio, si avvarrà della collaborazione dei comuni e di realtà artistiche e culturali già operanti sul territorio: Associazione amici del Chiostro di Voltorre, Museo Bodini di Gemonio, l’Ass. Amici di Sant’Antonio di Cadegliano, l’Ass. Rinascenze, l’Ass. Amici del Piccio di Montegrino, Ass. Amici della Badia.
I concerti saranno tutti ad ingresso libero e gratuito

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti