Interpretando suoni e luoghi si chiude a Cantello

Ultimo appuntamento venerdì sera con il pianoforte di Sabrina Lanzi

07 ottobre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
Interpretandosuoni

Ultimo appuntamento venerdì 9 ottobre alle ore 21.00 per la Rassegna “Interpretando suoni e luoghi … e sapori” edizione 2015, promossa dalle Comunità Montane del Piambello e Valli del Verbano, con il patrocinio della Provincia di Varese e la collaborazione della Strada dei Sapori delle Valli Varesine. Si conclude il percorso di concerti iniziato a maggio, che ha portato musica di qualità in molti luoghi “perle” della provincia, sempre in cornici suggestive e con riscontro del numeroso pubblico, che ha seguito con interesse e partecipazione gli eventi itineranti.
La prossima serata, come tutte ad ingresso libero, si svolgerà a Cantello presso l’Antico Cascinale Lombardo di Via Monastero 8, recentemente ristrutturato dal Comune di Cantello e ancora da scoprire per molti spettatori, ospiterà il recital per pianoforte solo di Sabrina Lanzi che eseguirà musiche di Bach, Brahms e Rachmaninov.
La pianista, allieva della Music Academy a Lovran, sezione del Conservatorio Tschaikowskiy di Mosca, ha collaborato con la Philharmonische Camerata Berlin (Berliner Philharmoniker) e il Quartetto dei Solisti dei Wiener Philharmoniker, ben presto sviluppa la sua carriera conseguendo numerosissimi premi in vari Concorsi Nazionali ed Internazionali. Viene ripetutamente invitata ad esibirsi in numerose sale e Festivals in Italia e all’estero. Ha al suo attivo registrazioni per la CBC Radio & Television in Canada. Si è esibita per i Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, nella Cappella Paolina a Roma. Grazie alla sua brillante tecnica pianistica e al suo virtuosismo interpretativo, riceve numerosi ed entusiastici apprezzamenti da musicisti di fama internazionale che l’hanno decretata come brillante ed originale interprete del repertorio romantico e post-romantico. Rilevanti le sue esibizioni con l’opera integrale per pianoforte ed orchestra di S. Rachmaninov, che la vede prima donna italiana protagonista in uno dei progetti più ambiziosi e virtuosistici nel campo pianistico.
Come ogni appuntamento della rassegna, a cura della Strada dei Sapori delle Valli Varesine, il momento musicale sarà affiancato da degustazione in loco di prodotti a base di asparagi a cura dell’Azienda Agricola Mazza Giacomo.

Tag:

Leggi anche:

  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.